Il post di Miguel de Icaza, uno dei fondatori di Gnome, inerente alla “morte del desktop Linux” ha fatto molto discutere in rete e anche nel nostro blog.
Alle critiche di Miguel De Icaza è arrivata la risposta di Linus Torvalds dato che era stato anche citato nel post indicando il problema riguardante alcune incompatibilità dei binari per i driver. La risposta di Linus Torvalds è arrivata in alcuni commenti sul profilo di Google+ dell’ingegnere di Intel Sriram Ramkrishna.

Torvalds ha replicato indicando che attualmente il kernel permette di avviare codice scritto nel 1992 evidenziando quindi che non ci son problemi di retro-compatibilità come ha citato in precedenza De Icaza.
Secondo Torvalds il vero problema arriva proprio da Gnome il quale con i continui aggiornamenti d’interfaccia e API porta diversi problemi agli sviluppatori.

Inoltre Torvalds ha parlato del successo di Linux nei server e (grazie ad Android) negli smartphone e tablet, se nei desktop non c’è questo successo i motivi sono ben diversi da quelli citati da De Icaza e forse non c’è un vero e proprio responsabile da incolpare.
In questa pagina troverete il commento di Linus Torvalds nel post di Google+ di Sriram Ramkrishna
No more articles