Arch Linux come la stragrande maggioranza delle distribuzioni Linux quando effettua l’aggiornamento salva i pacchetti scaricati in una cartella di cache ( in /var/cache/pacman/).
Il salvataggio dei pacchetti è molto utile, se per esempio  rimuoviamo un pacchetto o applicazione e vogliamo reinstallarla in un secondo momento possiamo farlo senza dover riscaricare tutto il pacchetto.
Se abbiamo Arch Linux da diverso tempo rischiamo di avere salvati molti mb di pacchetti che ormai non ci servono più. E’ quindi consigliabile rimuovere i pacchetti datati per risparmiare spazio disponibile nella nostra distribuzione.

Con un semplice comando possiamo rimuovere i pacchetti salvati fino ad un certo periodo; ad esempio quelli vecchi di oltre una settimana.
Per rimuovere i pacchetti salvati da oltre una settimana basta digitare da terminale:

find /var/cache/pacman/pkg -not -mtime –7 | sudo xargs rm

Possiamo cambiare i giorni di rimozione da basta cambiare -7 con il numero di giorni che vogliamo mantenere i pacchetti. Se vogliamo rimuovere i pacchetti più vecchi di 20 giorni basta digitare:

find /var/cache/pacman/pkg -not -mtime –20 | sudo xargs rm

La guida è valida anche per Chakra e derivate di Arch Linux come Bridge Linux, ArchBang ecc

No more articles