Raspberry PI e la connessione WiFi

Sono già molti gli utenti che hanno acquistato il nuovo Raspberry PI il dispositivo open source sviluppato dalla Raspberry Pi Foundation dedicato allo sviluppo e l’insegnamento di base sulla programmazione nelle scuole.
Visto i costi (circa 40 euro compreso le spese di spedizione per il modelli B) e i vari progetti open source dedicati sono sempre più gli utenti interessati al dispositivo.
Raspberry PI permette una connessione di rete attraverso 1 porta Ethernet oppure possiamo utilizzare una porta USB per collegare una chiavetta WiFi e utilizzare una connessione Wireless.
Nel mio caso ad esempio non volevo portare un cavo di rete in un’altra stanza e ho deciso di utilizzare una connessione WiFi. Di default Raspbian (la distribione dedicata a Raspberry PI basata su Debian) e Arch Linux ARM e Fedora ARM non offrono alcun tool grafico per la connessione per farlo quindi dovremo connetterci da Shell.
In un secondo momento possiamo comunque installare ad esempio WiCd o altri tool dedicati anche se è giusto ricordare che questi tool andranno ad incidere sulle risorse del sistema già limitate.

La guida si basa sia su Raspbian e Arch Linux ARM, Fedora devo ancora testarlo, le 2 distribuzioni offrono già di default i firmware non free quindi normalmente le chiavette WiFi vengono riconosciute.
Una volta effettuato il login da root (per Raspbian basta digitare sudo -s per Arch ARM invece su e poi root come password) controlliamo se la nostra chiavetta WiFi è riconosciuta per farlo digitiamo

iwlist scan

apparirà eth0 che è la nostra LAN e poi anche wlan0 oppure wlan1
La guida si basa su wlan0 se la vostra è wlan1 basta sostituire 0 con 1
a questo punto attiviamo la nostra periferica WiFi digitando:

ifconfig wlan0 up

ora dovremo procedere in 3 maniere diverse dato che la nostra connessione più essere senza protezione, oppure con un chiave WEP oppure WPA/WPA2

– Connessione WiFi libera ossia senza alcuna chiave di protezione

per farlo basta digitare:

iwconfig wlan0 essid nome_rete key open

dove al posto di nome_rete metteremo il SSID della nostra connessione wifi

a questo punto

per Rapian digitiamo

dhclient wlan0

per Arch Linux ARM

dhcpcd wlan0

– Connessione WiFi con chiave WEP

digitiamo:

iwconfig wlan0 essid nome_rete key chiave_di_rete

dove al posto di nome_rete metteremo il SSID della nostra connessione wifi e al posto di chiave_di_rete la chiave di protezione

a questo punto

per Rapian digitiamo

dhclient wlan0

per Arch Linux ARM

dhcpcd wlan0

– Connessione WiFi con chiave WPA/WPA2

wpa_passphrase nome_rete chiave_di_rete > .nome_rete_cfg

dove al posto di nome_rete metteremo il SSID della nostra connessione wifi e al posto di chiave_di_rete la chiave di protezione

wpa_supplicant -i wlan0 -c .nome_rete_cfg -B

successivamente per Rapian digitiamo

dhclient wlan0

per Arch Linux ARM

dhcpcd wlan0

questo è tutto.

In caso di problemi non esitate a segnalarceli semplicemente commentando questo articolo.

No more articles