Fedora, VirtualBox e i problemi dkms.conf

3
26
VirtualBox su Fedora

VirtualBox è una delle applicazioni più utilizzate dagli utenti Linux e non solo per virtualizzare nuovi sistemi operativi all’interno della distribuzione.
Installare VirtualBox su Fedora è molto semplice basta scaricare il pacchetto rpm da questa pagina e cliccarci sopra e confermare.
Al termine dell’installazione potremo quindi utilizzare VirtualBox, creare o montare una macchina virtuale ecc.
Alcuni utenti hanno segnalato un’errore all’avvio di VirtualBox su Fedora, se proviamo ad avviarlo da terminale ci apparirà l’errore “Could not locate dkms.conf file” il quale indica la mancanza del file dkms.conf indispensabile per l’utilizzo dell’applicazione di Oracle.
Il problema può accadere sia dopo l’installazione oppure l’aggiornamento del kernel, ma non preoccupatevi risolvere il problema è molto semplice.

Per rimuoviamo tutti i file 4.1* dalla cartella vboxhost per farlo digitiamo:

cd /var/lib/dkms/vboxhost

su -c’rm -r 4.1*’

a questo punto basta riavviare il setup di VirtualBox digitando.

su -c’/etc/init.d/vboxdrv setup’

Al termine avremo VirtualBox su Fedora perfettamente funzionante.