Debian 7.0 Wheezy Xfce

La notizia dell’introduzione di Xfce come ambiente desktop predefinito in Debian 7.0 Wheezy ha portato la soddisfazione di molti utenti legati al sistema operativo universale.
Xfce difatti è un’ambiente desktop che si adatta perfettamente con le caratteristiche di Debian: stabile, funzionale e semplice.
Il team di sviluppo di Debian ha già cominciato i lavori per portare XFCE come ambiente desktop di default, l’utente comunque potrà installare ancora senza problemi sia Gnome che Kde e Lxde.
Nei giorni scorsi ho voluto quindi installare Xfce nella mia Debian 7.0 Wheezy con Gnome come possiamo vedere dalle immagini dell’articolo.

Purtroppo al momento del freeze la nuova versione 4.10 di XFCE non era ancora disponibile e quindi su Debian 7.0 Wheezy troveremo la versione 4.8 la quale comunque non è poi cosi diversa dalla nuova versione.

Xfce 4.8 su Debian 7.0 Wheezy

Xfce a differenza di Gnome propone molte più personalizzazioni oltre alla possibilità di aggiungere nuovi pannelli al desktop possiamo anche inserire applet come meteo, informazioni sistema ecc il tutto con molta facilità.
Il consumo di risorse è veramente molto basso (circa 130mb) per avviare Xfce questo rende la possibilità di installarlo anche su pc datati e con poche risorse disponibili. Gnome inoltre non permette l’utilizzo di Gnome Shell su tutti i pc quindi i pc datati devono optare per Gnome Classico / Fallback oppure altri ambienti dekstop. Con Xfce non ci sarà questo problema chi ha un pc recente sicuramente avrà un sistema operativo molto più performante.

Come per le precedenti versioni Debian 7.0 non porterà alcuna personalizzazione all’ambiente desktop tranne che per gli artwork, vedremo se nei prossimi mesi arriverà qualche correzione al tema visto che il tema di default ha alcuni problemi sopratutto con l’integrazione nelle applicazioni Gtk+3.
No more articles