Ubuntu 12.10 Quantal Alpha 3

Kate Stewart ha da poco annunciato il rilascio della terza versione alpha di Ubuntu 12.10 Quantal la quale porta con se molti aggiornamenti e interessanti novità.
Ubuntu 12.10 Quantal Alpha 3 aggiorna il nuovo kernel 3.5 alla nuova versione stabile introducendo quindi i miglioramenti nel file system ext4 e btrfs e altre correzioni che migliorano la stabilità e sicurezza della distribuzione.

Aggiornato Python alla nuova versione 3.0 per le applicazioni basate su Python 2 con ci saranno problemi dato che sarà ancora disponibile per Ubuntu. Il nuovo Ubuntu 12.10 migliora il gestore dei driver rimuovendo Jockey con uno tutto nuovo integrato nella sezione Sorgenti Software.  Una delle principali novità di Ubuntu 12.10 è sicuramente il nuovo Unity 6.0 il quale introduce alcune correzioni e miglioramenti e qualche ritocco.

Nuovo anche il menu sessione completamente rivisitato e con integrato anche il menu utente.
Ubuntu 12.10 Alpha 3 aggiorna anche Gnome alla versione in fase di sviluppo 3.5.4 la quale introduce la nuova interfaccia grafica per il file manager Nautilus ora in stile minimale la quale secondo gli sviluppatori risulta più funzionale e facile da utilizzare.

Per maggiori informazioni sul nuovo Ubuntu 12.10 Quantal Alpha 3 in questa pagina troverete le note di rilascio, in questa invece l’annuncio da parte di Canonical in questa la ReleaseSchedule.

Download Ubuntu 12.10 Quantal Alpha 3

I Prossimi rilasci saranno:

Ubuntu 12.10 Alpha 1 – 7 giugno;
Ubuntu 12.10 Alpha 2 – 28 giugno;
Ubuntu 12.10 Alpha 3 – 2 agosto;
Ubuntu 12.10 Beta 1 – 6 settembre;
Ubuntu 12.10 Beta 2 – 27 settembre;
Ubuntu 12.10 Stabile 18 ottobre

  • Ma unity 6.0 utilizzerà ancora compiz?

    • Ermy_sti

      Purtroppo penso di si..e se non cambiano per me ubuntu non tornerà più sulla.cresta dell onda

      • Txeyo

         Gia, ci guadagnerebbero in leggerezza e prestazioni se solo si creassero un semplice manager fatto magari apposta per Unity, come han fatto con Cinnamon.. Compiz l’han fatto per avere effetti spettacolari, ma secondo me non per un utilizzo quotidiano, ma per un po di divertimento durante le sessioni!
        E poi, benche comunque mi piaccia Unity, non sembra un vero DE sapendo che è poco piu di un plugin di Compiz!
        Non capisco se Canonical non ne abbia voglia o è un pò maso..

        • daves

          anche elementary os si è creato il suo windows manager quindi, vedendo chè un’operazione abordabile anche da progetti unicamente comunitari, non arrivo a capire perchè canonical non faccio questo passo ulteriore. inoltre viste le numerose lamentele su unity spero che prima o poi si degnino di fare un re-style, anche se lo vedo difficile visto che shuttleworth ha la sua visione profetica di come sarà l’utilizzo desktop e da quella non vuole discostarsi.

      • Miro Radenovic

        mi spiace deluderti ma compiz non rende unity un chiodo.
        uso solusos (debian based) con gnome 3.20 e compiz attivo ed al login consumo 370 mb di ram su un x64.
        tutto gira che è una favola: un DE reattivo e stabile

        • Agno

           Certo, anche le prime versioni di Unity usavano compiz ma non era così pesante come la 5.x . Però io penso che contribuisca.

  • Ivo Ciuffa

    Grande Dubbio lo Aggiornerò?

    Vengono ora supportete con il kernel 3.5 le schede video Apu  di ATI?

No more articles