Una delle distribuzioni che da pochi mesi dal debutto sta portando sempre più utenti e ammiratori è SolusOS.
SolusOS è una distribuzione basata su Debian Stabile la quale grazie ai propri repository permette di offrire le principali applicazioni sempre aggiornate all’ultima versione stabile. La combinazione Gnome 2, applicazioni aggiornate e stabilità di Debian sta facendo davvero molto discutere e sopratutto sta trovando il consenso di molti utenti ai quali sopratutto non piace il nuovo Gnome Shell e Unity.

Ma perchè SolusOS ha così tanto successo?

SolusOS

Molti utenti che prima utilizzavano Gnome 2 su Ubuntu / Linux Mint si sono trovati davanti ad un cambiamento radicale il quale per molti aspetti non ha portato alcun miglioramento dell’esperienza utente.
Gnome 2 difatti permette molte funzionalità inpiù che non Gnome Shell o Unity come ad esempio la possibilità di spostare il pannello in alto, basso o da un lato oppure aggiungerne altri. Avere a disposizione gli applet e di metterli dove meglio vogliamo. Il menu delle applicazioni a tendina ancora molto amato dagli utenti e la possibilità di personalizzate completamente l’ambiente desktop introducendo dockbar, nuovi temi, set d’icone ecc. La presenza di default di screensaver, la sezione per gestire temi, sfondi, icone font senza quindi dover installare applicazioni dedicate. Da notare anche il consumo di risorse molto inferiore ai nuovi ambienti destkop e sopratutto la possibilità di poterlo utilizzare anche su pc cui l’accelerazione hardware non è supportata (e quindi dovremmo utilizzare Gnome Fallback oppure Unity 2D).

Riavere Gnome 2 e allo stesso tempo poter utilizzare l’ultima versione di Firefox, Gimp, Vlc ecc per alcuni utenti è davvero la scelta azzeccata ed ecco quindi il successo di SolusOS.

Ma perchè non Mate?

Il progetto Mate può essere una valida alternativa ai vari Gnome Shell e Unity difatti riporta in tutto e per tutto l’ambiente desktop Gnome 2 con il supporto di Gtk+3 offrendo quindi di poter utilizzare anche le applicazioni come Gnome Documents, Calendars ecc. A quanto pare anche se l’esperienza utente possiamo dire che con Mate rimane la stessa di Gnome 2 gli utenti rimangono ancora affezionati al buon vecchio Gnome 2. Inoltre la stabilità offerta in Debian 6.0 Squeeze è davvero ineguagliabile ed ecco quindi la scelta di voler puntare in Gnome 2.

Ma le cose stanno per cambiare!

Il team di sviluppo di Debian sta terminando i lavori per la prossima versione 7.0 Stabile la quale dirà addio a Gnome 2 per il definitivo passaggio a Gnome 3 e Gtk+3. A questo il team di sviluppo di SolusOS ha già iniziato i lavori per la seconda release la quale sarà basata come per Debian in Gnome 3.
SolusOS 2 avrà come ambiente desktop Gnome Classic / Fallback versione che comunque punterà di offrire la stessa esperienza utente della versione precedente.

Se il successo di SolusOS era proprio l’accoppiata Gnome 2 / applicazioni sempre aggiornate questa nuova release potrebbe dire addio ai tanti sostenitori della nuova distribuzione. Difatti la versione Fallback di Gnome 3 anche se simile non è come Gnome 2 mancano molte funzionalità presenti di default come il gestore di font ad esempio, gli screensaver, la possibilità di cambiar tema, icone ecc le quali si possono avere attraverso applicazioni dedicate come Gnome Tweak Tool.
Il successo di SolusOS continuerà? 
Per ora non possiamo saperlo ma per adesso godiamoci questa splendida distribuzione.
Per maggiori informazioni su SolusOS consiglio di consultare il nostro precedente articolo oppure la home del progetto.
  • Jagemal

    “A quanto pare anche se l’esperienza utente possiamo dire che con Mate
    rimane la stessa di Gnome 2 gli utenti rimangono ancora affezionati al
    buon vecchio Gnome 2.”

    ma allora ammettetelo che si tratta di feticismo … 😀
    poi come facciamo a criticare quelli che:
    “per l’utonto base l’esperienza utente del nokia 3310 è identica a quella dell’aifon, ma gli adoratori della mela non acquisterebbero nulla che non costi meno di 5000 euro e abbia il marchio della mela bacata” 😀

    • DigiDavidex

      Quotol’ultima parte 😀 ”per l’utonto base l’esperienza utente del nokia 3310 è identica a quella
      dell’aifon, ma gli adoratori della mela non acquisterebbero nulla che
      non costi meno di 5000 euro e abbia il marchio della mela bacata”

  • pntk

    non riesco a capire la differenza con linuxmint (non avendo provato nessuna delle 2 distro magari è slolo un abbaglio!)

    • spero che intendi linux mint la versione debian

      salusos si basa su debian 6 stabile mente lmde in debian testing
      salusos ha un repository dedicato dove dopo alcuni giorni dal rilascio trovi le applicazioni aggiornate mentre in lmde devono passar prima da sid per arrivare nel canale testing

      i progetti a mio avviso son ben diversi

      • pntk

        scusa ma sono ignorante su queste distro (conosco xfce e poc’altro, non ho ancora avuto tempo di provar tutti questi miglioni di distro 😀 ) in ogni caso ancora non mi è chiaro… non sono entrambi sistemi basati sullo stesso DE e su Debian?

        • qui ha gnome 2 ambiente desktop di default in debian 6

  • mapkino

    Ho installato SolusOs sul notebook di mia moglie che non ne vuole sapere di diatribe informatiche.
    Non rimpiange Windows ed e’ contentissima di un sistema completo, stabile e collaudato, poco esoso di risorse e con ottimi effetti grafici.
    Personalmente sono passato ad Arch, ma la affidabilitá di Debian non si discute.

    • la stabilità di debian stabile è quasi imparagonabile con altre distribuzioni
      forse con red hat o altre distribuzioni ai fini commerciali

  • millalino

    ho cambiato pc (finalmente) e sono riuscito a provarla e anche se non l’ho ancora testata pienamente, devo dire che hanno fatto un ottimo lavoro. Si presenta molto leggera con la possibilità di scegliere tra menù differenti e cardapio è fantastico (lo sto provando anche su Mint).

  • Francesco Viola

    Ho visto qualche video di SolusOs ma non è proprio user-friendly in quando manca nell’installer l’opzione del partizionamento automatico e manca anche un tool per l’installazione dei driver proprietari per le schede video ed è un vero peccato tutto questo. Vabbé, rimango su Kubuntu 12.04 LTS che va una meraviglia. 🙂

    • oleh_

      appoggio in pieno l’idea sulle mancaze.

    • basta creare una partizione ext4 e una swap e sei apposto
      ok per il partizionamento automatico ma creare 2 partizioni non è che sia una cosa difficile
      lo stesso vale per i driver i quali possono essere installati da terminale dato che sono presenti nei repository ufficiali

  • Antux91

    La definisco, visto che l’ho provata, la migliore derivata debian pura !!!

  • oleh_

    bellissimo il tema, come si chiama? si può installare su ubuntu 12.04?

  • Alek

    Con la recente alpha5, SolusOS 2 è stata rilasciata con le ultime ottimizzazioni all’ambiente desktop: “This release utilises the Gnome Classic Desktop Environment 3.4 (not
    fallback), which is heavily tweaked to behave and look the same as Gnome
    2”.
    Difficile pronunciarsi su quattro miseri screenshots, tuttavia l’impressione che vogliono regalare all’utente mi sembra la stiano plasmando con arte 😉

    link fonte:http://solusos.com/blog/2012/06/solusos-2-alpha-5-released/

    Nel frattempo rimango a guardare godendomi il buon KDE

  • Ghibbo

    L’ultima parte dell’articolo e’ errata, sono un forte sostenitore si SolusOS: ti posso dire che riscuotera’ sempre + utenti.
    La versione 2.0 passera’ si a gnome 3.4 con gtk 3 ma non utilizzera’ la versione fallback ma come cinnamon una versione tweaked ad hoc.
    Fara’ tremare la terra.
    Ciao Grazie.

    • utilizzerà gnome classic che è la versione fallback
      cinnamon è un ambiente desktop completamente diverso dato che ha un fork di mutter e non porta alcuna dipendenza con gnome shell
      personalmente lo vedrei meglio con l’utilizzo di mate fork di gnome 2 che con gnome fallback il quale come indicato manca di molti tool come screensaver gestione temi icone font ecc

      • millalino

        scusa Roberto, ma 6 sicuro? perchè credo che usino gnome 3.4 con gtk 3 e Cardapio come menu e non gnome fallback. Te lo dico perchè Cardapio mi è sembrato ben al di sopra di gnome fallback.

        • cardapio è un menu che li puoi utilizzare anche in unity se vuoi
          alla fine ha rimosso l’applet menu e inserito cardapio tutto qua

          Il giorno 06 luglio 2012 22:48, Disqus ha scritto:

          • millalino

            tutto qua …… bisognerebbe dirglielo al designer di gnome 3 🙂

  • Stoccafisso

    qualcuno può spiegarmi, perchè in queste nuove distribuzioni, si è fatta la scelta di togliere i salvaschermi???

    • nakki

       Mai usati in vita mia….li ho sempre ritenuti inutili e inutilmente esosi di risorse…

      • Stoccafisso

        ah.. quindi per questo li hanno tolti !!!

        adesso capisco..

  • nakki

    Ho visto con stupore che monta il kernel 3.3.6, pensavo avesse mantenuto il 2.6.32-5 di debian squeeze. Ma allora cosa mantiene? solo gnome 2.30.2?
    Poi avrei piacere di sapere per quanto ogni versione di questo os viene mantenuta, come le debian stabili?

    • Alek

      La distro è supportata tanto quanto Debian, quindi fino a 1 anno e mezzo dopo che Wheezy diverrà stabile.

  • Sortospino

    Io ho usato kubuntu 12.04 per 3 mesi in pratica, si bellissimo fighissimo e tutto, ma mi manca gnome 2. Non ho ancora provato mate, ma perché devo usare qualcosa che assomiglia al vecchio se c’è il vecchio?

    Ma esattamente cosa ha in più questo rispetto a debian testing?
    se Debian Testing ha gnome 2 metto questa al volo..
    vorrei capire esattamente le differenze dalle 2 .. Grazie

    • solusos si basa su debian squeeze / gnome 2 e applicazioni aggiornate
      testing si basa su gnome 3 e offre applicazioni aggiornate che arrivano da sid
      sid è gnome 3 con applicazioni aggiornate ma instabile

      • Sortospino

        Thanks 😀 

        l’ho provato, ho avuto un minuto in cui ho detto: Sì è tornato gnome 2, ma dopo un paio di ore di smanettamento non mi ha fatto impazzire più, non sono riuscito nemmeno a mettere chrome .-. sarò male abituato con ubuntu software center, ma i pacchetti nudi e crudi da installare non mi hanno fatto impazzire. Nemmeno spuntavano nel menù (p.s.  ho apprezzato molto cardiopio). 

        Non sono riuscito nemmeno a superpersonalizzarlo come al mio solito. Art Gnome non funziona, come nemmeno il programma per personalizzare i colori solo delle barre. Peccato.
        Gnome in Ubuntu 11.04 rimarrà il miglior gnome 2 di sempre per quanto riguarda la grafica e semplicità, peccato abbiano virato così repentinamente dopo il loro picco.  
        A Palermo si dice “Pillicuso”, ma sulla grafica e la facilità di utilizzo lo sono alquanto! 

  • TopoRuggente

    Nota di colore

    Soluços (pron. Solusos) in portoghese significa singhiozzi !!!

No more articles