Microsoft mette le “grandi tette” nel kernel Linux, e poi chiede scusa!

0
15

Come ben sappiamo anche Microsoft contribuisce nello sviluppo del kernel Linux con il supporto per Hyper-V oltre al fatto di aver acquistato (anche se indirettamente) Novell.
In questi giorni alcuni sviluppatori hanno trovato una stringa esadecimale 0xB16B00B5 nel kernel Linux la quale indica letteralmente “grandi tette” inserita da Microsoft.
Inserimento della stringa risale ad un’anno fa e non fa altro che visualizzare la parola “grandi tette” ogni volta che viene virtualizzato Linux con Hyper-V.
A parte il fatto che non è capibile cosa possa centrare la parola grandi tette con Linux per alcuni sviluppatori non è tanto piaciuto lo scherzo avviando una discussione nella mailing list del kernel.

Alla fine Microsoft ha chiesto scusa a tutti gli sviluppatori promettendo di togliere la scritta realizzando un patch dedicata.
Microsoft ha preso in giro Linux? Oppure è stato solo uno scherzo del cavolo? Mistero…