Green Computer ha da poco annunciato il rilascio del nuovo modello di punta Eco S 7 ossia un nuovo mini pc basato su scheda Mini-ITX con Intel Atom dual core con scheda grafica nVidia Ion in grado di offrire bassi e consumi e ottime performance.
Eco S 7 viene rilasciato con un il “classico” case della serie S con dimensioni lievemente superiori ai modelli inferiori una scelta effettuata per garantire una migliore ventilazione la quale grazie anche alle nuove ventole Scythe e Noisebloker permettono il miglior compromesso tra rumore e affidabilità.
Green Computer Eco S 7 dispone di 2Gb di Ram DDR3 (sufficienti per qualsiasi distribuzione Linux) espandibili fino a 4GB, presente anche 2 porte USB 3.0, una porta Hdmi per collegare il mini pc ad una tv o monitor di nuova generazione. Il nuovo Eco S7 permette anche di inserire (opzionalmente) un masterizzatore slot-in oppure un’unità bluray.

Green Computer ha testato l’ Eco S7 con Ubuntu 12.04 Lts, Fedora 17 e, con alcune limitazioni grafiche dettate dall’utilizzo prioritario di driver liberi, con Trisquel 5.

Caratteristiche tecniche principali:
Dimensioni del case (LXAXP): 245X95X236 mm
Masterizzatore – opzionale slot-in, anche in versione bluray
Hard disk da 2,5” da 250/320gb – in opzione maggiori capacità o disco a stato solido Ssd
Ram 2 gb Ddr 3 – espandibile opzionalmente fino a 4 gb
Connessioni Usb, Usb3 ad alta velocità, Dvi, Hdmi
Modulo wifi usb opzionale
Scheda di rete Gb
Predisposizione posteriore per prese Com, presa Sata esterna con Molex di alimentazione (tali
connessioni sono a livello di predisposizione, il cliente riceverà i necessari cablaggi all’interno
dell’imballo.
Come sempre Green Computer è a disposizione per valutare con i propri Clienti eventuali variazioni
o configurazioni personalizzate.
Eco S7 verrà proposto, in configurazione base, escluso masterizzatore, a € 499,00 Iva compresa, per maggiori informazioni consiglio di consultare il portale Green Computer.
Colgo l’occasione per ringraziare Mauro titolare di Green Computer per la segnalazione.
  • Mscanfe

    Beh, considerando che “non si paga il sistema operativo” e che l’hardware decisamente limitato, il prezzo mi pare esorbitante. Per quella cifra compro ben altri pc, pagandoci pure la licenza per il S.O.

    • Txeyo

      Hai ragione in effetti, mi sembra decisamente alto il prezzo, ma anche di molto: considera che io ho comprato al medesimo prezzo un portatile Asus con quad i5 a 2.30 ghz, 4gb ram, nVidia GT520M con 1Gb dedicato, 320gb di HardDisk, webcam e vari ingrssi USB, HDMI, Eth, jack cuffie, microfono integrato ecc..
      E con licenza Win 7 premium..
      Sto pc non regge, è pure fisso poi, che in generale costan meno a pari caratteristiche..

      • Alek

        Se si guardano solamente le prestazioni delle componenti
        hardware allora si, il prezzo non è molto conveniente. Partendo da questo
        presupposto penso sia molto meglio acquistare una macchina a uno di quei grossi
        supermercati di elettronica e chiuderla lì (perdonate la schiettezza, non
        voglio essere impertinente ma io la penso proprio così 😉 ). NB: tutti i marchi
        di una certa notorietà (che ora non sto qui a pubblicizzare) possiedono settori
        di mercato dedicati a pubblico entry-level e a pubblico aziendale; quest’ultimo
        in particolare può spaziare in prodotti di qualità superiore che, tengo a
        sottolineare, è dovuta alla qualità tecnico-costruttiva, alla scelta di
        componenti particolari o per altri servizi offerti: dunque non si ha dipendenza
        solo ed esclusivamente da caratteristiche prestazionali.

        IMHO, ciò che veramente valorizza questi prodotti sono: case completamente in
        alluminio (piacevole da guardare, pratico da posizionare sulla scrivania e
        ottimo dissipatore), presenza di componenti selezionati che garatinscono
        affidabilità, consumi mediamente contenuti e silenziosità minima. Nel complesso
        credo di aver di fronte macchine molto longeve, idonee all’utilizzo da ufficio
        e, grazie anche questo Eco S7, perfezionate all’uso multimediale casalingo. L’hw
        è 100% compatibile con le nostre distro linux e le prestazioni per farle girare
        sono più che sufficienti, che cosa vorreste di più?

        E’ chiaro che se si vuole [i] giochicchiare[/i] o utilizzare
        programmi specifici con richieste prestazionali elevate, si dovrà optare per
        altro.

        Ed è altrettanto chiaro che se si ritiene questo prodotto in
        particolare poco conveniente, si è liberi di spaziare in altre infinità di
        marche.

        PS: non ho mai acquistato uno di questi prodotti, ma penso che appena il mio
        attuale amichetto (nato nel 2005) vorrà abbandonarmi, probabilmente mi
        rivolgerò a questa ditta. 🙂

        Perdonate la lunghezza del post ma era da tempo che volevo scriverlo.

        Enjoy 🙂

  • mikronimo

    In tempi di crisi (ma non solo) spendere + per avere -, seguita a sembrarmi qualcosa di insensato; una cpu atom e senza masterizzatore a 500 Euro? Non credo che possano montare parti hardware così tanto migliori (delle grandi marche, che hanno un nome da difendere) da giustificare un prezzo simile; se vogliono essere competitivi e sfondare, dovranno rendersi conto che quel sistema può essere venduto giusto per la metà o un pochino di + (meglio meno) e comunque dovranno lottare contro la diffidenza, dovuta al fatto di essere del tutto sconosciuti; poi, e glielo auguro, venderanno un mucchio di pezzi, e allora mi potranno dire: “visto?” 😉

  • Youth Crew

    Bellino, però il prezzo è decisamente alto, cioè se almeno ci fosse un bell’SSD, una bella cpu (di un atom dual core è la prima volta che ne sento parlare) ecc allora forse forse ci potrebbe stare il prezzo…ad ogni modo io non lo comprerei mai un giocattolino come questo…

No more articles