Lightspark su Ubuntu

Adobe ha annunciato nei mesi scorsi di voler abbandonare il supporto di Flash Player per Linux, la versione 11.2 sarà l’ultima quindi con il supporto anche per i sistemi operativi opensource.
Purtroppo sono ancora molti i siti che si appoggiano a Flash per video o altre funzionalità multimediali, e questo rende ancora quasi indispensabile l’utilizzo del plugin anche per Linux.
Una valida alternativa arriva con Lightspark, il progetto opensource che permette la riproduzione di file multimediali nel formato proprietario di Adobe.
Gli ultimi aggiornamenti hanno reso il progetto sempre più stabile aggiungendo nuovi supporti e migliorie, tra queste (anche se ancora in fase sperimentale) il supporto per Adobe AIR altro progetto non più sviluppato per Linux.
Un’idea che potrebbe essere utile sarebbe quella di offrire una distribuzione opensource con già presente il supporto a Flash player, tutto questo andrebbe a facilitare i nuovi utenti ad avere già la possibilità di navigare su internet senza la necessità di dover installare plugin per visualizzare contenuti multimediali.

L’idea personalmente non sarebbe davvero poi male, e sicuramente potrebbe facilitare l’utilizzo sopratutto dei nuovi utenti Linux. Tra le distribuzioni candidate a portare di default Lightspark, molto probabilmente si troveranno Linux Mint ed openSUSE, mentre per Ubuntu invece le cose si complicherebbero visto che portarlo preinstallato porterebbe l’introduzione di molte nuove librerie e codec per un totale di circa 60 MB da aggiungere al Live CD.
La soluzione attuale ricordo che prevede nessun plugin di default per Flash Player e sarà l’utente, una volta installata la distribuzione, ad installare il plugin preferito che può essere per esempio Flash Plugin, oppure Lightspark o Gnash.
Secondo voi cosa sarebbe meglio? Un supporto opensource di default per Flash Player oppure lasciare all’utente la scelta? 
  • andreazube

    Ho provato lighspark,ed è improponibile
    7-8 volte su dieci fallisce ed è come non averlo
    Una curiosità:se installi google chrome o chromium per linux,dovrebbe funzionare tutto?non aveva flash integrato,o sbaglio?

  • Andrea

    Secondo me dovrebbe essere di default e la scelta dovrebbe ricadere sul plugin meglio supportato e funzionante al dilà del nome che porta. Tanto 60 MB in più o meno non dovrebbero più essere un problema vista la possibilità di usare le pennette usb o un comodissimo DVD RW.
    Agli utenti di oggi piace sicuramente installare qualcosa che una volta avviato funziona senzia più doversi arrovellare ad installare plugin o altro – scarico, installo e via……..- (ovviamente per quello che concerne ad un uso standard del pc ovvero l’80% degli utenti).
    Saluto lo staff di lffl (ottimo lavoro!!!!)

  • Giuseppe

    Tenere di default l’ultimo aggiornamento di flash cosa puo’ comportare in futuro? Ci potranno essere problemi nella visualizzazione di qualche video?
    Mille grazie

  • PatrisX

    A quanto ho capito flash 11.2 allo stato attuale sarà l’ultima release per firefox. Flash 11.2 come supporto ai video è cento volte avanti a lightspark, quindi non vedo perchè le distro dovrebbero preferire quest’ultimo, a meno che facessero un discorso meramente di proprietario vs open che comunque non hanno mai fatto fino ad ora riguardo flash player.
    Anche se c’è già la versione 11.3 e altre ne verranno non vedo perchè noi utenti linux non potremmo starcene con la versione 11.2 per un po’. Più in là se proprio si rendesse necessario avere una versione più aggiornata del software di Adobe (perchè l’html5 non si sarà ancora diffuso a sufficienza nel web) molte distro probabilmente toglieranno firefox in favore di chromium. Lightspark non mi sembra una soluzione. IMHO

    • andrea

      infatti lightspark fà schifo, mi tengo il flash di adobe, al momento l’html5 non funziona nemmeno sul tubo.

      • Agno

        L’HTML5 funziona, è solo che non è usato

        • andrea

          a me non funziona, e uso ubuntu+firefox, forse su windows…

  • Rand Al Mucck

    Il problema non sono tanto i video, poco a poco HTML5 prenderà piede, ma le browser app scritte in flash, prime tra tutte i browser game.
    Finche non si avrà un supporto pieno a tutto quello che flash può fare, saranno solo fanfalucche.

  • Agno

    Si potrebbe proporre all’utente nel wizard di installazione di scegliere cosa scaricare ed installare. Potrebbe essere una soluzione alternativa interessante.

  • TequilaMex

    non capisco proprio perché perdano tempo inutilmente: la soluzione per tutti sarebbe un tool – ed in giro ce n’è già tanti – di default, col quale installare tutto quello che si trova nella via lattea 😛
    lo fanno già per firefox, drivers aggiuntivi, ecc.
    perché non mettono un’unica applicazione “post-installazione” ?

  • pntk

    la soluzione sarebbe installare linux a 10 vostri amici e poi almeno 5 di questi dovrebbero fare lo stesso e così via. dopo un po ci sarebbe talmente utenza linux che le grandi case produttrici di SW la smetterebbero di snobbare linux e avremmo supporti driver perfetti, flash player performanti, programmi con bug dimezzati drasticamente ecc ecc! in ogni caso, non andando ot, il flashplayer incorporato di chrome sarà comunque aggiornato???? ps. non so perchè, ma a me il flashplayer che va meglio è quello di opera (xubuntu 11.10, con firefox, chromium, opera, midori), e in ogni caso gli ultimi aggiornamenti l’hanno migliorato un bel po anche solo rispetto a 6 mesi fa, quindi peccato!

  • Guido Marino

    fides@i5-Ubuntu:~$ sudo apt-get install monosim
    Lettura elenco dei pacchetti… Fatto
    Generazione albero delle dipendenze
    Lettura informazioni sullo stato… Fatto
    E: Impossibile trovare il pacchetto monosim

    • che distribuzione hai?

      • Guido Marino

        ubuntu 13.04 x64

        • se leggi bene l’articolo l’applicazione è solo per ubuntu 10.04

No more articles