Cmatrix il nostro terminale in stile Matrix, ecco come…

8
32
Cmatrix

Molti di voi sicuramente avranno visto il film Matrix, nel quale troviamo il protagonista Neo (Keanu Reeves) a dover salvare l’umanità dalle macchine le quali hanno creato un programma: Matrix; ossia tutto il mondo che ci circonda. Particolarità del film è proprio il codice di Matrix indicato come caratteri casuali inseriti a cascata nel monitor. I caratteri del codice di Matrix sono diventati famosi al punto da trovarli in molti screensaver anche per Linux ,oltre alla nascita di applicazioni dedicate come Cmatrix.

Cmatrix è un semplice tool che simula la schermata del codice di Matrix proponendola nel nostro terminale.
Con Cmatrix potremo dare un look carino al nostro terminale, magari quando vogliamo mostrare il nostro desktop ad amici e colleghi, il tool inoltre offre anche alcune personalizzazioni come il colore dei caratteri e la velocità dell’animazione.

Cmatrix è presente nei repository delle principali distribuzioni Linux:

Per Ubuntu / Debian

sudo apt-get install cmatrix

Per Arch Linux

pacman -S cmatrix

Per Fedora invece basta scaricare il pacchetto dedicato per 32 bit o 64 bit

Per avviare Cmatrix basta digitare da terminale:

cmantrix

Per conoscere tutte le varie opzioni basta digitare:

cmatrix –help

Esempio: se vogliamo i caratteri in grassetto -B ed in rosso -C red (il colore predefinito è verde) basta digitare:

cmatrix -BC red

Cmatrix red

Per il movimento asincrono delle lettere.

cmatrix -ab

Per avere il set di caratteri originali del film

cmatrix -abl

Grazie ad Ale per la segnalazione

Possiamo anche avere lo screensaver in stile Matrix grazie a Xscreensaver; per maggiori informazioni basta consultare questo articolo.

Home Cmatrix