LightDM-KDE approderà su Kubuntu, ma a che serve?

0
150
LightDM-KDE

Manca ormai poco all’arrivo di LightDM su KDE il nuovo desktop manager di default su Ubuntu sta per per essere ultimato e pronto per approdare su Kubuntu (molto probabilmente arriverà su Kubuntu 12.10).
Ad annunciarlo è David Edmundson, il patron del progetto LightDM-KDE, il quale manca ancora di stabilità (anche se ha già migliorato l’integrazione su KDE) per poter essere pronto ad essere utilizzato di default su alcune Distribuzioni.
Il nuovo LightDM-KDE come per KDM permetterà di essere controllato direttamente dalle impostazioni di sistema portando però (anche grazie a QML che sostituirà KSplash) una maggiore personalizzazione.

A questo punto è necessario capire a cosa può servire un desktop manager come questo al posto di KDM.
KDM ricorso è un desktop manager integrato direttamente nell’ambiente desktop stabile e personalizzabile dal gestore delle impostazioni. Portare LightDM vorrebbe dire portare un po più di personalizzazioni e leggerezza ma a discapito della stabilità e della massima integrazione con l’ambiente desktop.
Meglio quindi che il desktop manager sia più figo o più stabile?

VIA e VIA