In rete è trapelata la notizia della condanna di Google da parte del tribunale francese il quale ha indetto una multa di 540.000 Euro per “abuso di posizione dominante“.
Tutto è nato dalla denuncia da parte dell’azienda Bottin Cartographes la quale avrebbe indicato che Google con il software di navigazione gratuito Google Maps andrebbe a non avere concorrenti vista la qualità del prodotto e sopratutto il rilascio gratuito. Secondo l’azienda francese il rilascio gratuito sarebbe sleale e quindi punibile secondo la legge.

Logicamente Google ha fatto ricorso dato che Google Maps è un navigatore che richiede una connessione internet e quindi non può essere confrontato ad esempio con navigatori offline.

A questo punto anche Canonical può essere denunciata da Microsoft e Apple perché rilascia Ubuntu gratuitamente e quindi in maniera sleale confronto i software proprietari.
Microsoft potrebbe denunciare Mozilla perché Firefox è gratuito e sleale confronto Internet Explorer, Abobe potrebbe denunciare Gimp, Ahead potrebbe denunciare gli sviluppatori di Brasero e cosi via….
Non è che fra un po ci tassano perché utilizziamo software libero?
No more articles