testoalt

Dopo diversi anni di onorato servizio,dicono che senta il peso sulle spalle…
Stiamo parlando di Xorg, il server grafico su cui si basano quasi la totalità delle distribuzioni linux.
Come anticipato nel precedente articolo, sembra che il nuovo Ubuntu 12.04 LTS darà la possibilità di poter testare il nuovo server grafico Wayland supportato da RedHat.
Xorg, è tempo della pensione?
Da diversi mesi rimbalza in internet la notizia dello scambio di consegne tra Xorg e Wayland. Voci confermate poi dall’intenzione di utilizzarlo anche su Ubuntu 12.04.
Xorg nei prossimi mesi/anni vedrà la fine della sua onorata carriera?
Ufficialmente la sua storia è iniziata nel 2004 quando fu necessario avere un server grafico opensource che andasse a sostituire XFree86.
Le critiche che gli vengono mosse si basano sull’età e sulla concezione dell’ambiente grafico ormai poco adatto ( in termini di prestazioni, si intende ) con le richieste moderne.
E Wayland?

Ma quali frecce ha al suo arco?Sicuramente c’è il supporto di RedHat ed ha anche la giovinezza, e il fatto che sia un server proiettato al futuro.
Ma d’altra parte siamo davanti a una situazione simile in qualche modo a Gnome2 vs Unity/Gnome3
Cioè tra il “vecchio” Gnome2, stabile,in un certo senso storico e soprattutto col classico approccio al pc casalingo, contro Gnome3/Shell/Unity con una nuova concezione del desktop.
Così ci troviamo davanti a Xorg e Wayland. E’ giusto lasciare un componente essenziale, storico di Linux come Xorg, per un progetto nuovo ma che potrebbe portare migliorie?
In quest’ottica trovate interessante la scelta di Ubuntu di dare la possibilità di provare Wayland!
Vogliamo sapere la vostra opinione!
No more articles