In questi giorni è stata rilasciata Fedora 16 Verne, rilascio tanto atteso da tutta la comunità Linux dato che molte novità presenti su questa release le vedremo in molte altre Distribuzioni nei prossimi mesi.
Fedora 16 Verne migliora notevolmente il nuovo file system Btrfs (anche se rimane di default Ext4) sopratutto se utilizzato con hardware di nuova generazione. Il nuovo Kernel Linux 3.1 e l’aggiornamento a Gnome nella nuova versione 3.2 e KDE in 4.7.3 fanno una Distribuzione stabile, veloce e sopratutto sicura.
In questi anni Fedora è cresciuta moltissimo rendendo sempre più semplice sia l’installazione che la configurazione di essa, a differenza di quanto si possa pensare Fedora è molto stabile e veloce, di default offre molte funzionalità che permettono sia un normale utente che un professionista di impostare la Distribuzione conforme le proprie necessità. Fedora viene rilasciata in molte spin supportare proprio dalla comunità alcune di queste dedicate proprio all’ambito professionale.
In questa semplice guida vedremo come possiamo completare l’installazione della nuova Fedora 16 installando per esempio i codec audio e video, Flash Player i famosi repository RPM fusion e molto altro. Quello della guida sono solo consigli poi ogni utente si installa quello che preferisce, sicuramente è indicata sopratutto a chi non conosce o ha mai utilizzato Fedora.
Ecco come avere la nostra nuova Fedora 16 perfettamente configurata!



1. Connetterci ad Internet

Per completare l’installazione occorre essere connessi ad internet per farlo basta cliccare sull’icona in alto a destra e accedere alle impostazioni di rete. Fedora utilizza Network Manager per gestire le nostre connessione un tool semplice che ci permette di impostare la nostra connessione con molta facilità.
Se abbiamo installato la versione DVD più succedere che non appaia l’applet di Network Manager all’avvio, per attivarla avviamo il terminale e digitiamo

su
gedit etc/sysconfig/network-scripts/ifcfg-pXpY

e sostituiamo

ONBOOT=no

con

ONBOOT=yes

salviamo e riavviamo.

1.1 Attivare Sudo

Se durante l’installazione non abbiamo attivato la funzionalità “sudo” per farlo avviamo il terminale e loggiamoci come Amministratore (o “root”) scrivendo:

su

e confermiamo con la nostra password di root e poi scriviamo:

echo ‘nostronome ALL=(ALL) NOPASSWD:ALL’ >> /etc/sudoers

dove al posto di nostronome metteremo il nostro nome usato per il login.

2. Aggiorniamo Fedora 16

Per aggiornare Fedora 16 basta essere connessi ad internet andate su Attività -> Applicazioni e scegliamo Aggiorna Software il tool effettuerà una ricerca e ci indicherà i pacchetti da aggiornare, in alternativa basta da terminale digitare:

su -c ‘yum upgrade’

e confermiamo, al termine riavviamo.

3. Aggiungere Rpm-Fusion

I repository Rpm-Fusion ci permettono di installare applicazioni non presenti sui repository ufficiali di Fedora per motivi di licenza,  per installare RPM Fusion basta semplicemente digitare da terminale:

su -c ‘yum localinstall –nogpgcheck http://download1.rpmfusion.org/free/fedora/rpmfusion-free-release-stable.noarch.rpm http://download1.rpmfusion.org/nonfree/fedora/rpmfusion-nonfree-release-stable.noarch.rpm’

e confermiamo. Al termine consiglio di dare

sudo yum update

e confermare.

4. Fedora 16 in Italiano

Se abbiamo installato Fedora 16 ci accorgeremo che la Distribuzione non è completamente in Italiano basta semplicemente andare su Impostazioni Sistema o System Settings si aprirà una finestra da li clicchiamo su Regione e Lingua o Region and Language e clicchiamo su + a scegliamo italiano (Italia) come da immagine sotto e diamo un doppio click su di essa.

Riavviamo e al riavvio avremo la nostra Fedora in italiano.

5. Installiamo Flash Player su Fedora 16

Installare Flash Player su Fedora 16 e mantenerlo aggiornato è molto semplice basta avviare il terminale e digitare:

Per Fedora 16 32bit

su
rpm -ivh http://linuxdownload.adobe.com/adobe-release/adobe-release-i386-1.0-1.noarch.rpm
rpm –import /etc/pki/rpm-gpg/RPM-GPG-KEY-adobe-linux

Per Fedora 16 64bit

su
rpm -ivh http://linuxdownload.adobe.com/adobe-release/adobe-release-x86_64-1.0-1.noarch.rpm
rpm –import /etc/pki/rpm-gpg/RPM-GPG-KEY-adobe-linux

e installiamo Flash Player digitando

su -c ‘yum install flash-plugin’

al termine avremo Flash Player installato

6. Installare Java su Fedora 16

Per installare Java su Fedora 16 per prima cosa rechiamoci in questa pagina e scarichiamo la versione Linux RPM file autoestraente per 32 bit mentre se abbiamo un processore 64 bit scarichiamo la versione Linux x64 RPM. Una volta scaricato il file spostiamolo nella nostra Home e avviamo il terminale e digitiamo:

su
cp *.bin /opt
cd /opt
sh *.bin

Al termine dell’installazione da terminale digitiamo:

sudo /usr/sbin/alternatives –install /usr/bin/java java /usr/java/default/bin/java 20000

Ora installiamo il plugin per Firefox per farlo da terminale digitiamo

Per 32 bit

sudo /usr/sbin/alternatives –install /usr/lib/mozilla/plugins/libjavaplugin.so
libjavaplugin.so /usr/java/default/lib/i386/libnpjp2.so 20000

e digitiamo

sudo /usr/sbin/alternatives –config libjavaplugin.so

e scegliamo 2 e premiamo invio

Per 64 bit

sudo /usr/sbin/alternatives –install /usr/lib64/mozilla/plugins/libjavaplugin.so
libjavaplugin.so.x86_64 /usr/java/default/lib/amd64/libnpjp2.so 20000

e digitiamo

sudo /usr/sbin/alternatives –config libjavaplugin.so.x86_64

e scegliamo 2 e premiamo invio

a questo punto avremo Java installato sul nostro Fedora 16

6. Installare le applicazioni preferite

Per installare le nostre applicazioni per farlo basta semplicemente andare in Attività -> Applicazioni -> Aggiungi / Rimuovi Software scegliere le applicazioni che vogliamo installare e cliccare su Applica e Confermare.

7. Installare i principali codec audio e video

Per installare i principali codec audio e video vasta avviare il terminale e digitare:

sudo yum install totem-gstreamer totem-xine totem-nautilus totem-mozplugin totem-pl-parser totem-youtube xine-lib-extras xine-lib-extras-freeworld gstreamer-ffmpeg ffmpeg ffmpeg-libs gstreamer-plugins-good gstreamer-plugins-bad gstreamer-plugins-ugly compat-libstdc++-33 compat-libstdc++-296 libdvdread libdvdnav lsdvd libdvbpsi

8. Installare il supporto per i DVD Video

Per avere il supporto per visualizzare i DVD Video basta da terminale digitare:

sudo yum -y install libdvdread libdvdnav

Per 32 Bit

su
rpm -ivh http://rpm.livna.org/repo/16/i386/libdvdcss-1.2.10-1.i386.rpm

Per 64 Bit

su
rpm -ivh http://rpm.livna.org/repo/16/x86_64/libdvdcss-1.2.10-1.x86_64.rpm

9. Installare i Font di Microsoft

Per installare i font di Microsoft su Fedora 16 basta da terminale digitare:

wget http://dl.dropbox.com/u/964512/lffl_fedora/msttcore-fonts-2.0-3.noarch.rpm
sudo rpm -ivh msttcore-fonts-2.0-3.noarch.rpm

10. Numlock

numlockx ci permette di avere il tastierino numerico giù attivo all’avvio della nostra Fedora 16 (Gnome) per installarlo da terminale digitiamo:

sudo yum install numlockx

11. Migliorare il rendering dei font

Per un miglior rendering dei font basta digitare da terminale:

sudo yum install freetype-freeworld

12. Gnome Tweak Tool

Gnome Tweak Tool ci permette di aggiungere alcune funzionalità e personalizzare la nostra Fedora 16 per installarlo basta digitare da terminale:

sudo yum install gnome-tweak-tool

13. Disabilitare SELinux 


su -c ‘sed s/^SELINUX=.*$/SELINUX=disabled/ -i /etc/sysconfig/selinux’

oppure anche con

sudo yum install policycoreutils-gui

Bene questo è tutto ripeto che questa guida è solo un Consiglio per chi si trova per la prima volta ad utilizzare Fedora


Se avete riscontrato problemi o volete maggiori informazioni non esitate a commentare questo articolo

No more articles