KDE in questi ultimi anni di sviluppo è riuscito a realizzare un’ambiente destkop a dir poco eccezionale, pensato a qualsiasi tipologia d’utente, inoltre di default premette il passaggio dalla versione desktop alla versione mobile con 1 solo click. Come per Gnome e Canonical anche KDE sta già diversi anni cercando di imporsi come sistema operativo per dispositivi mobili, difatti è da pochi giorni arrivato l’annuncio ufficiale del progetto Plasma Active One.
L’obiettivo principale che KDE propone con il nuovo Plasma Active One è di avere un sistema operativo mobile veloce con requisiti di memoria minimi e una personalizzazione modulare per supportare tutti le varie tipologie di dispositivi.
Come indicato dal team KDE il nuovo Plasma Active One sarà un sistema operativo non solo dedicato a SmartPhone e Tablet ma anche per le nuove Tv Intelligenti, per le nostre abitazioni grazie alla Domotica e per la nostra Auto.

Il progetto offre come per i Desktop la possibilità di gestire le nostre attività proponendo diversi spazi di lavoro conforme l’utilizzo del nostro dispositivo. Esempio potremo avere l’attività dedicata alle immagini dover potremo gestire e consultare le immagini presenti nel nostro pc e online con tutti i plasma widget dedicati, l’attività per internet dove oltre al browser avremo nella schermata anche i feed notifiche di social network ecc. Con Plasma Active One potremo quindi avere per ogni momento specifico della nostra giornata una home diversa con i plasma widget utili alla nostra attività.

Il progetto è appena agli inizi comunque il progetto offre le basi solide per essere una vera alternativa al tanto amato Android e Windows Mobile.

Per maggiori informazioni su Plasma Active One potete consultare l’annuncio ufficiale del progetto e alla home di Plasma Active One.

Secondo voi potrà imporsi KDE su un mercato difficile come quello mobile? Io spero di si…

Ecco un video del nuovo Plasma Active One:

No more articles