L’arrivo di Gnome Shell e Unity ha portato un cambiamento radicale della esperienza del nostro Desktop la quale per alcuni utenti può essere positiva sopratutto se questi utilizzano dispositivi mobili, per altri invece è un passo negativo e amano rimanere alle vecchie abitudini.
Difatti sono molti gli utenti che non vogliono utilizzare di Unity hanno prima utilizzato Ubuntu Classic e ora utilizzano Gnome Classico o Fallback per riavere il buon vecchio ambiente destktop Gnome 2.
Nelle scorse settimane abbiamo presentato un nuovo ambiente desktop denominato Mate Desktop Environment realizzato dalla alcuni utenti della comunità Arch Linux per riportare il buon vecchio Gnome 2 utilizzando le nuova GTK+3.
Il risultato è un’ambiente desktop identico a Gnome 2 inoltre portando le stesse identiche caratteristiche e funzionalità. Il progetto porta con se le stesse applicazioni di default dal Desktop Manager, al File Manager (in questo sono non si chiamerà più Nautilus ma Caja) al Terminale al visualizzatore d’immagini e documenti ecc.
Il nuovo ambiente desktop Mate inoltre dovrebbe arrivare anche su Linux Mint con l’arrivo della prossima release 12 Lisa grazie, e da pochi giorni è disponibile l’installaizione grazie alla realizzazione di pacchetti dedicati.
Ecco come installare Mate Desktop Environment su Ubuntu 11.10 Oneiric

Per installare Mate Desktop Environment su Ubuntu 11.10 Oneiric basta semplicemente scaricare tutti i pacchetti contenuti in questa pagina per 32 bit e in questa pagina per 64bit (in data odierna non sono ancora disponibili) e avviare il terminale all’interno della cartella dove presente tutti i pacchetti e digitare:

sudo dpkg -i *.deb

sudo apt-get install -f

al termine riavviare e al login avviare come ambiente desktop Mate.

In alternativa possiamo compilare l’ambiente desktop Mate semplicemente consultando questa guida.
Attenzione è consigliabile disattivare le  Overlay Scrollbars per farlo basta semplicemente consultare questa pagina.

In alternativa aspettare un paio di giorni che trovere il nuovo PPA lffl dedicato esclusivamente a Mate.
  • Antonio G. Perrotti

    appena disponibili i .deb per 64 bit provo subito. o aspetto il ppa. troppo curioso 🙂

    • fine settimana sarà pronto il repository (non ppa)

      • fontanino2002

        Ciao ferramroberto
        quel repository per MATE,è disponibile? e un’altra curiosità:Mate è possibile installarlo solo su Ubuntu 11.10 e successive,oppure anche su versioni meno recenti tipo la 10.04 lucid lynx?
        Ciao e grazie per il tuo lavoro.

  • Roberto mi confermi che Mate utilizza in maniera esclusiva le gtk3? Sarebbe interessante. Attendo ppa 😉

    • Brunow88

      si mate nasce come gnome 2.3 con gtk3 integrato.

    • si usa gtk+3

  • Attix

    Grande Roberto.La notizia che aspettavo da giorni!!
    Daje con il repository lffl!!;-)
    Aspetto di provare questo Mate.

  • kettymanca

    Salve,non so se può interessare questo video
    http://www.youtube.com/watch?v=ORmmvZSjTU4
    Sotto nella Descrizione potrebbe interessare

  • stoddard

    Domandona :
    ma visto che tra pochi giorni sara’ disponibile su Mint perche’ devo incasinarmi la vita scaricando  ‘sto amba aradan e risolvendo i probabilissimi conflitti ?
    Per tenermi Ubuntu ( che non oso neppure piu’ avvicinare dalla 11.04, cioe’ da quando hanno messo quell’ aborto di Unity) ?
    Ma dai …..!

    • Beh c’è chi, come me, preferisce di gran lunga Ubuntu a Mint e vuole sperimentare. Del resto mi trovo perfettamente a mio agio con Unity.

      • stoddard

        Non avertene a male Lordbrady, ma….
        Mmmmhhh…. mi sembra una obiezione deboluccia.
        Se ti trovi cosi’ beeeneee con Unity chi te lo fa fare di tornare a un desktop di tipo Gnome 2 ?
        Forse perche’ il Gnome 3 in fallback su Ubuntu non funziona ?
        Ma allora implicitamente significa che
        -Unity non e’ cosi’ “magnifico” come lo si decanta e che e’ ben lontano dalla usabilita’ di una interfaccia tipo Gnome classic. E quindi lo cerchi, lo vorresti.
        -E anche perche’ ammettiamo che la fallback e’ una ciofeca, un accrocchio, uno specchietto per allodole.
        Sperimentare secondo me e’ altro : e’ installare programmi ,da sorgente , che non ci sono nei repositories, risolvere i problemi di dipendenze e altro, trasformare degli rpm quando non esistono gli equivalenti deb.
        E non serve Gnome li’, si usa quasi sempre il terminale.

        Poi e’ questione di gusti. E questi non sono opinabili.

        Detto con assoluta serenita’

        • gnome fallback è una versione realizzata da gnome solo per gli utenti cui la propria scheda grafica non supporta gnome shell
          unity è un flop e spero che canonical apra gli occhi il prima possibile anche perché ogni giorno sta perdendo utenti proprio per colpa della sua “innovazione”
          mate è un ambiente desktop di rimpiazzo prima che gnome shell diventi realmente usabile il problema è che l’ambiente desktop è sviluppato da un solo sviluppatore e realizzato per arch linux il quale funziona decentemente
          su ubuntu è un disastro ma non per colpa di mate ma di ubuntu e tutte le sue cavolate che overlay memenu che creano problemi su questo ambiente desktop
          su mint ora come ora non lo vedo dato che in un mese non puoi sviluppare un’ambiente desktop e renderlo usabile.

    • 1 non è ancora confermato che mate sarà su mint inoltre il progetto è per arch e con ubuntu da quel che sto notando è alquanto instabile, visto che mint sicuramente non proporrà un ambiente desktop instabile molto probabile che vedremo la fallback e non mate (questo è quello che penso)

  • tattoo61

    scusa, digitando il link dei 32 bit, non mi da nulla, pagina non trovata.

  • Giulio

    Io spero su mint perche’ di questo Ubuntu con il desktop all’iphone non ne posso piu’

    • io è da un’anno che per fortuna lo tolto dai miei pc
      ho solo un paio di partizioni per testare le guide i pacchetti

  • funziona anche su altre distro tipo lubuntu – xubuntu e di versioni precedenti alla 11.10?

No more articles