Nelle scorse settimane con l’arrivo di Ubuntu di 11.10 Oneiric abbiamo rilasciato un semplice sondaggio per conoscere il vostro parere sulla nuova Distribuzione di Canonical. Il Sondaggio semplicemente chiedeva ai lettori se erano soddisfatti o meno del nuovo Ubuntu di 11.10 Oneiric con varie opzioni di risposta da si, no, abbastanza oppure non la uso o userò.
Il risultato a dire il vero era in linea con i commenti e alle miei esperienze sulle varie installazioni e con i pareri degli amici ossia che Ubuntu 11.10 Oneiric non è assolutamente da indicarsi come una Distribuzione stabile.
Su 1465 utenti che hanno lasciato il proprio parere ben 840 hanno indicato che non sono soddisfatti del nuovo Ubuntu 11.10 Oneiric cioè il 57% mentre solo 314 utenti (21%) sono soddisfatti della nuova release.
Visto lo stesso sondaggio al rilascio di Ubuntu 11.04 le percentuali sono praticamente identiche.
Ecco in dettaglio i risultati del sondaggio:

Su 1465 pareri alla domanda Soddisfatti di Ubuntu 11.10 Oneiric i lettori di LffL hanno cosi risposto:

Si 314 (21%)
Abbastanza 169 (11%)
No 840 (57%)
non lo utilizzo/utilizzerò 142 (9%)

Anche il sondaggio è solo una piccolissima parte degli utenti Ubuntu penso che faccia un po riflette un risultato del genere.
A questo punto c’è da chiedersi cosa c’è che non va? Sicuramente Unity un nuovo ambiente desktop rilasciato come da default quando invece si poteva benissimo svilupparlo su una ISO a parte come lo è sempre stato per la versione Notebook di Ubuntu, Il nuovo Unity che sta facendo molta fatica a piacere sopratutto per chi ha utilizzato il buon vecchio Gnome 2, i tanti problemi ad esso legati, dal Compiz che non funziona egregiamente a vari crash che sicuramente sono dovuto ad un sistema giovane ma presenti un una Distribuzione rilasciata come Stabile.
Il passaggio a Gnome 3 non è stato gradito, la mancanza di molti utili tool che eravamo abituati, ora per riaverli dobbiamo installare pacchetti su pacchetti e per farlo un normale utente deve farsi una bella scorpacciata di ricerche su internet (o seguire lffl),
Ma che cosa deve essere Ubuntu perché un utente si possa sentire soddisfatto della Distribuzione che usa’
E’ molto più semplice di quanto possiate immaginare, deve essere semplice e stabile se poi è leggera meglio ancora. Ora come ora Ubuntu non è ne semplice dato che a differenza del vecchio Gnome 2 dove tutto era tutto ben sistemato , potevamo accedere a quello che volevamo con 1 click ora non è più cosi. E’ vero non bisogna guardare il passato bisogna guardare avanti ma il futuro deve migliorarmi la vita non rendermela più complicata altrimenti che innovazione è? Resto con quello che avevo che con cui stavo meglio, ed ecco il motivo del perché molti utenti usano ancora Gnome 2 con Lucid. Stabile? Ubuntu è abbastanza stabile ma quanti problemi ha ancora? LightDm è stato un disastro, bello da vedere e leggero ma alquanto instabile. L’ambiente desktop ha ancora troppo problemi crash continui di Compiz che sicuramente non sono il massimo. Ubuntu è diventato un macigno. Il buono delle Distribuzioni Linux è quello di funzionare egregiamente sui pc datati ora per far girare Ubuntu serve almeno 1Gb di Ram quando la versione di un’anno prima (la 10.10) girava senza problemi con 512mb. 
L’errore di Canonical è puntare su cose che non servono, sviluppare tool come MeMenu, Scollbar e altre cose al posto di migliorare la stabilità del sistema cercano di abbellirlo e basta. Innovazione vuol dire migliorare l’installazione delle applicazioni non solo l’interfaccia, altre Distribuzioni come openSUSE stanno testando funzionalità che permettono di ripristinare il sistema quando per un’installazione errata o altro la Distribuzione risulta instabile. Questa è innovazione non far bello Ubuntu Software Center e poi se installo un pacchetto deb va in crash.
Il problema arriverà in questi mesi quando Canonical con poco tempo dovrà rendere un Sistema Operativo stabile come promesso sopratutto alle molte aziende il cui grazie anche al nuovo sviluppo da 5 anni puntano su di lei. Ma vincerà la sfida? Può migliorare Unity e tutti i suoi problemi in 6 mesi? Personalmente la vedo molto dura…
No more articles