Il team GNOME Pie ha da pochi giorni rilasciato il secondo aggiornamento dell’ormai famoso Launcher per Ubuntu, la nuova versione oltre alla correzione di alcuni bug (sopratutto riguardo a Unity 2D che ora finalmente risulta trasparente) e aggiunge altre utili funzionalità sopratutto indicate alla maggior personalizzazione.
GNOME Pie 0.2 aggiunge le utilissime scorciatoie da tastiera che ci permettono di avviare con velocità il Launcher, inoltre possiamo aggiungere le nostre applicazioni preferite semplicemente trascinandole all’interno dell’applicazione (possiamo anche trascinarle direttamente dal Dash) e ci permette la creazione di collegamenti nel desktop per avviare il nostro GNOME Pie con un click sul collegamento.
Altra novità presente su GNOME Pie 0.2 è la possibilità di personalizzare le icone con quelle da noi preferite, inoltre viene visualizzata una barra inferiore durante la visualizzazione dell’Launcher che ci indicherà l’applicazione scelta.
Per conoscere in dettaglio le novità presenti in GNOME Pie 0.2 basta consultare questa pagina.

GNOME Pie è consigliato a tutti quegli utenti che vogliono avviare le proprie applicazione preferite con molta facilità inoltre possiamo utilizzarlo anche per gestire il nostro player direttamente dal desktop oppure per accedere velocemente alle nostre cartelle senza utilizzare il nostro file manager. Ricordo che GNOME Pie funziona sia con Unity ma anche con Gnome Shell e Classico e anche Xfce, Lxde e KDE.

Per installare Gnome Pie su Ubuntu 11.10 – 11.04 basta semplicemente digitare da terminale

sudo add-apt-repository ppa:simonschneegans/testing

sudo apt-get update

sudo apt-get install gnome-pie

una volta installato avviamo Gnome Pie dal nostro Dash, all’avvio troveremo solo il collegamento nel nostro pannello il quale ci permette di personalizzare l’applicazione, per avviare Gnome Pie basta utilizzare la combinazione di tasti Ctrl+Alt+A per avviarlo.

Mentre se clicchiamo su Ctrl+Alt+B troveremo il launcher con i comandi per fa finestra attiva o il nostro player multimediale.

Home GNOME pie

  • Davide Pisanu

    Sulla mia box è lento e scattoso, ovviamente aspetto versioni stabili per provarla meglio, ma sembra interessante. Io con le scorciatoie da tastiera non mi trovo bene,preferisco tutto a portata di mouse e quindi spero in un’integrazione con la dash o con un terzo clic sullo sfondo ad esempio…

  • Su Kubuntu Oneiric crasha appena provo una combinazione di tasti; su Ubuntu con GnomeShell a volte gira fluido e fa il suo dovere, a volte crasha solo l’app ed a volte manda l’intero sistema in crash…

    • l’applicazione è per gnome quindi per kde può dare dei problemi anche se ultimamente sono sempre meno le applicazioni che danno problemi

  • Guest

    è davvero utilissima! però una grossa pecca che x me ha è il fatto di non poterla richiamare tramite il mouse (esempio tasto centrale..oppure premendo entrambi i tasti). invece è indispensabile l’uso della tastiera…sigh!
    eppure non mi sembra difficilissimo implementare una particolarità del genere…o sbaglio?

No more articles