Chi conosce Linux sicuramente avrà sentito parlare di Richard Stallman il Patron di GNU il progetto grazie al quale  prese vita il movimento del software libero.
In questi anni è stato autore di moltissime discussioni sul famoso Sistema Operativo Andriod in quale non sarebbe proprio cosi libero come tanto proclamato da Google.
Difatti Stallman in un recente post sul famoso blog guardian.co ha indicato che occorre stare attenti a non confondere Android con la libertà che possiamo avere ad esempio con un Sistema Operativo Linux.
Secondo Richard Stallman le rigide regole sulla sicurezza presenti sulla licenza del SO di Google non sono ne effettivamente gratuite e nemmeno possono indicare che Android sia un sistema operativo “libero”.  L’unica parte che realmente è OpenSouce presente su Android è solo il Kernel Linux, alcuni Driver dei dispositivi sono proprietari  ed inoltre alcune applicazione disponibili per Android non sono ne libere ne gratuite. 
Da aggiungere inoltre che Google per ora non intenzione di fornire alla comunità il codice sorgente di Android 3.0 e 3.1.

Resta comunque il fatto che Android ha portato un grande passo avanti rispetto ai sistemi operativi “chiusi”, indicando che uno dei maggiori problemi per lo sviluppo di Android sè anche dovuto ai molti firmware con cui ci si deve confrontare causati dal continuo rilascio di nuovi modelli si smartphone.
Il post completo di Richard Stallman su guardian lo trovate in questa pagina.
A parte il fattore software libero davvero tanto sbandierato da Google che poi nella realtà non è cosi,  o come indica Stallman solo in parte, resta il fatto che Android sta sempre più spopolando sopratutto per la sua semplicità e la possibilità di estenderlo a nostro piacimento con moltissime applicazioni. 
Il progetto di libertà proposto da Richard Stallman è davvero da prendere in considerazione solo in parte, quando per esempio per rispettare l’etica Google dovrebbe rinunciare per esempio ad avere alcune funzionalità importanti sullo smartphone come ad esempio Gps, Bluetooth ecc il questo porterebbe non solo ad avere un Sistema Operativo Mobile incompleto ma sopratutto non competitivo con il iOS e Windows Mobile.
L’epoca del solo Free Software è terminata o semplicemente si deve adattare ai nostri tempi?
E voi cosa ne pensate?…
No more articles