Non smetterò mai di apprezzare le funzionalità presenti in KDE ogni volta che si usa si trova qualcosa di nuovo o che semplicemente c’è ma non ci fai mai caso.
Oggi vi voglio presentare del nuovo Calendario che troviamo nel nuovo fantastico KDE 4.7.x e le nuove utili funzionalità introdotte dal team KDE.
Su KDE troviamo presenti vari plasma widget i quali ci permettono di aggiungere nuove funzionalità al nostro ambiente desktop inoltre alcuni di questi sono già integrati nel pannello tra questi il classico orologio digitale.

Particolarità del plasma applet orologio è il calendario che ci permette oltre ad indicarci i classici giorni del mese ci segnala anche le principali festività e molto altro ancora.

Come potete vedere dall’immagine in alto il calendario ci segnala non solo le festività ma anche per esempio quando passeremo all’ora solare. Inoltre funzione molto interessante possiamo aggiunge le festività di tutti i paesi del mondo (su alcuni stati troviamo anche festività diverse per esempio per lingua o etnia), inoltre avremo a disposizione moltissimi calendari da quello etiopico, al nazionale indiano, gregoriano  ebraico ecc.

Per esempio ho scoperto che nel calendario ebraico siamo nel 5572.

Kde semplicemente fenomenale!

  • Guest

    bellissimo questo calendario!!!!
    per gnome nulla di simile? 🙁

    • che io sappia no ce ne sono di quelli graficamente belli ma che aggiungano le festività e varie info come kde non ne conosco

  • Alex

    Sarà anche intelligente ma, graficamente, è proprio orrido (sporco, confusionario, font tagliati…)
    Spero che lo abbelliscano, rendendolo degno del desktop del quale fa parte!
    W KDE!

    • penso che il problema sia dei font ubuntu (la versione delle immagini è la 11.10 che uso per testare le applicazioni ecc) su arch con i font di default di kde non c’è questo problema

  • Ma sarà possibile personalizzarlo e magari integrarlo con i contatti in maniera tale che ad esempio mi gestica i compleanni? Si potrà interfacciare con thunderbird per gestire che ne so gli appuntamenti?

No more articles