Molti utenti sapranno che tra le molte novità presenti su Ubuntu Unity è arrivato anche il famoso AppMenu GlobalMenu, un semplice applet il quale posizione il menu delle applicazioni nel pannello superiore.

L’AppMenu è una funzionalità molto utile sopratutto per chi ha un Monitor di dimensioni ridotte come pc portatili o tablet perché aumenta lo spazio di lavoro a disposizione dell’applicazione.

Abbiamo di recente visto che possiamo avere l’AppMenu o GlobalMenu anche su Kubuntu e ambienti deskop KDE grazie ad un semplice plasma widget realizzato proprio da Canonical e denominato plasma-widget-menubar.
Alcuni sviluppatori di Arch Linux hanno da poco realizzato una semplice estensione che permette avere il GlobalMenu anche su  Gnome Shell.

Gnome GlobalMenu è una nuova estensione per Gnome Shell la quale porta il menu delle applicazioni in un collegamento sul Pannello, basta un click su di esso per avere il menu verticale con tutte le varie funzioni come quello presente di default.

A differenza di AppMenu di Unity si presenta in modalità verticale dato che molti menu  potrebbero passar sopra l’applet orologio posto al centro del pannello da qui la scelta di creare un tasto unico con menu verticale, funzionalità già presente comunque in plasma-widget-menubar su Kubuntu.
Gnome GlobalMenu possiamo già installarlo su Arch Linux dato che è già presente nei repository AUR per farlo basta da terminale digitare:

yaourt -S gnome-globalmenu-git

e confermare.

Al termine occorre riavviare la Distribuzione per attivare il GlobalMenu.

Per terminare Global Menu su Gnome Shell occorre rimuovere completamente l’estensione dato che se anche andiamo a disattivarlo su Gnome Tweak Tool non funzionerà l’estensione ma i menu delle applicazioni rimarranno assenti.

Per rimuovere Gnome GlobalMenu su Arch Linux basta da terminale digitare:

su

pacman -R gnome-globalmenu-git

pacman -R $(pacman -Qdtq)

e confermare

Per installare Gnome GlobalMenu su Ubuntu 11.04 – 11.10 con Gnome Shell installato e Fedora 15 basta consultare la guida proposta da WebUpd8 in questa pagina.
No more articles