In questi mesi sempre siti di Aziende e Social Network sono attaccate da hacker tra queste perfino il sito Kernel.org di il quale rilascia i sorgenti dei Kernel Linux è stato colpito nei giorni scorsi.
Come segnala proprio il sito Kernel.org nei giorni che vanno dal 12 al 28 agosto sono stati attaccati da alcuni hacker anche se a quanto pare non sembra che siano stati compromessi nessun Kernel.
Nell’annuncio viene indicato che degli intrusi hanno avuto accesso con privilegi di root al server Hera il (tutto si pensa mediante delle credenziali utente compromesse) loggiandosi cosi  da root e modificando e mandando in esecuzione alcuni file ssh e aggiungendo un cavallo di Troia su alcuni script di avvio sistema.
Per risolvere il problema è stato messo offline il sistema e realizzato dei backup per poi procedere alla re-installazione dell’intero sistema. 

Se volete consultare il messaggio originale lo potete trovare nella home del sito Kernel.org.
Tutto questo potrà portare un ritardo al rilascio del prossimo Kernel Linux 3.1 e comunque mette in discussione il fatto di quanto la sicurezza sia sempre a rischio anche su sistemi indicati “insuperabili”.
Sicuramente nessun server è sicuro, negli anni comunque a differenza degli altri sistemi i server Linux si sono sempre dimostrati essere il meglio sopratutto in sicurezza anche se come abbiamo visto la sicurezza al 100% purtroppo non esiste. 
Un’attacco del genere è stato indirizzato proprio per dire che anche Linux non è poi cosi sicuro? 
  • Iome

    “Tutto questo porterà un notevole ritardo al rilascio del prossimo Kernel Linux 3.1”
    Ah si? E questo chi te lo ha detto? Hanno bucato il sito web, mica i server git (per non parlare delle copie locali dei sorgenti di migliaia di sviluppatori…)

    • le copie locali e i server prevengono sempre dal server principali almeno che non sia kernel con patch personalizzate ma sempre comunque basate sul kernel di default rilasciato proprio dal sito principale
      il ritardo molto probabilmente ci sarà quantificare in giorni ora come ora è impossibile

  • sinapsi77

    “a quanto pare non sembra che siano stati compromessi nessun Kernel”

    ma perchè ne hanno una unica copia? ma che discorso è?

     ma va …

  • voit9

    quoto non credo porterà ritardi nel rilascio del kernal

    • sinapsi77

      ma magari i ritardi potrebbero anche esserci…ma non perchè hanno “compromesso i kernel” ma solo perchè lo staff deve sistemare il sito…

      • ma difatti nessuno a detto questo
        molto probabilmente miglioreranno il tutto sopratutto cambieranno tutti gli account degli amministratori ecc
        da come indicato devono rifare tutto da 0

  • Francesco

    Ma certo! Sfatare il mito è necessario per continuare a diffondere insicurezza e poter finalmente procedere con l’integrazione biometrica degli hardware. Ce la spacceranno per l’unica sicurezza inviolabile

    • quando non puoi essere competitivo con un’altro lo attacchi in tutte le maniere
      secondo me l’espansione di linux legata sopratutto al successo di android ha fatto scattare tutto questo
      non penso che per Microsoft o Apple Linux possa dar fastidio dato che ha solo 1% di utenti e difficilmente crescerà

  • erpupo

    lo zio bill aveva  un rodimento di culo e ha deciso di mandare 2 stronzi a frugare un po nel mondo linux? tanto la mucosoft piano piano andrà sempre più in basso !!!! VIVA IL PINGUINO !!! io non molo linux manco se windows me la danno gratis!!!!!

    • questo è poco ma sicuro
      ma la notizia del genere crea sempre scalpore sopratutto quando si parla della sicurezza di un server linux

  • Antonio G. Perrotti

    ma la Hera nel senso della multiutility di bologna?

No more articles