Da pochi mesi sono approdati in Linux due nuovi ambienti desktop: Gnome 3 e Unity i quali portano molte novità nel desktop tra queste la mancanza del pannello inferiore.

Difatti per migliorare spazio di lavoro  questi 2 nuovi ambienti desktop rimuovono il pannello inferiore sostituendolo da una dockbar posta alla sinistra.
Questa nuova funzione non è tanto amata dagli utenti i quali sono ancora abituati ai vecchi pannelli personalizzabili.

Se utilizzano il  Gnome Classic o Gnome 2 spesso capita che smanettandoci sopra sui pannelli di eliminarli accidentalmente e questo può portare non pochi problemi.
Difatti se per esempio eliminiamo il pannello superiore dovremo ricrearne uno nuovo integrandone tutti gli applet, un lavoro che oltre richiedere diverso tempo per utenti alle prime armi  può diventare un vero e proprio problema.


Ma per fortuna con un semplice comando possiamo ripristinare i nostri pannelli come da default, basta semplicemente avviare il terminale e digitare:

gconftool –recursive-unset /apps/panel

e poi dare 

killall gnome-panel

e riavremo i nostri pannelli come da default.
No more articles