Come abbiamo visto se utilizziamo la nostra Distribuzione Linux da diversi mesi o anni molto probabilmente avremo aggiornato più volte il Kernel avendo cosi a disposizione molti di questi la maggior parte dei quali non utilizzeremo mai più.

Inoltre all’avvio troveremo il Grub pieno di Kernel il quale può farci molta confusione in caso nel nostro pc abbiamo installato più distribuzioni.

In questo caso possiamo rimuovere i Kernel inutilizzati attraverso le varie guide proposte da lffl come  per esempio rimuoverli tutti oppure uno ad uno da terminale.
Ma possiamo facilitarci l’operazione di rimozione dei Kernel grazie ad uno dei tool più usati dagli utenti Ubuntu ossia Ubuntu Tweak.
Per chi non lo conoscesse Ubuntu Tweak è un semplice tool con il quale possiamo gestire la nostra Distribuzione con molta facilità, tra le molte funzioni presenti troviamo anche l’opzione Pulizia la quale oltre rimuovere i pacchetti inutilizzati, cache ecc ci permette di rimuovere i Kernel Linux inutilizzati,
L’utilizzo è molto semplice per prima cosa controlliamo di aver installato Ubuntu Tweak (ricordo che possiamo utilizzarlo anche su Kubuntu, Xubuntu, Lubuntu e derivate) se non è installato basta seguire questa guida.

Una volta avviato basta andare in Applicazioni > Pulitore Pacchetti e clicchiamo sul tab a destra denominato Pulisci i Kernel e sotto su Sblocca. Ora possiamo spuntare i Kernel da rimuovere e cliccare su Pulisci per confermare. Al termine avremo i nostri Kernel rimossi.

Ringrazio Riccardo M. per la segnalazione

No more articles