Quindici giorni fa abbiamo realizzato un semplice sondaggio il quale chiedeva ai nostri lettori che utilizzavano Ubuntu 11.04 quale ambiente desktop utilizzavano il tutto perché incuriosito di vedere se dopo  4 mesi dal debutti Unity sia piaciuto o meno agli utenti.
Il risultato non farà sicuramente felice Canonical dato che il risultato premia Ubuntu Classic (l’ambiente desktop di rimpiazzo a Unity che dalla versione 11.10 non sarà più presente) e non quello che secondo Mark Shuttleworth dovrebbe essere l’ambiente desktop rivoluzionario.
Sarà che il nuovo ambiente desktop proposto da Canonical sia stato indicato come stabile ma di stabile aveva solo il nome, sarà che gli utenti ancora amano il buon Gnome 2 fatto sta che Unity sembra non essere ancora utilizzato / apprezzato dalla maggior parte deglii utenti Ubuntu.
Vediamo comunque i risultati del nostro Sondaggio.
La domanda posta dal nostro Sondaggio era molto semplice Ubuntu 11.04 quale Ambiente Desktop Usi?

Le risposte erano 6: Unity, Classic, KDE, Xfce, Lxde o Derivare (Linux Mint ecc).
Gli utenti che hanno votato sono 939 ecco i risultati:
Unity 270 (28%)
Classic 405 (43%)
KDE – Kubuntu 182 (19%)
Xfce – Xubuntu  39 (4%)
Lxde – Lubuntu 36 (3%)
Altre (Linux Mint, ecc) 110 (11%)

Molti utenti sperano che con l’arrivo di Ubuntu Oneriric le cose siano diverse dalla prima versione di Ubuntu Natty, miglioramenti ne abbiamo visto purtroppo principalmente in campo estetico e non di miglioramento ad esempio del menu, personalmente il tallone d’Achille del nuovo ambiente desktop di Canonical, anche se comunque manca ancora 2 mesi dal debutto e speriamo che di miglioramenti arrivino non solamente nell’interfaccia.

Ma come abbiamo già detto più volte Ubuntu non è sinonimo di Linux e sopratutto (o per fortuna) non è sono Unity ma offre molte alternative per esempio Kubuntu oppure se vogliamo una Distribuzione Scattante e che abbia ancora qualche similitudine con Gnome 2 perché non utilizzare Xubuntu (l’ambiente desktop preferito dal partron del Kernel Linux). Oppure alternative come Fedora, openSUSE  oppure anche Debian o Arch Linux.

Quindi non sdrammatizziamo se Unity non ci va, alternative ce ne sono anche di migliori se vogliamo. 

E Voi cosa pensate del risultato del sondaggio? 
  • Gianluca

    Ubuntu gia lo uso poco per via dei problemi che ho con le applicazioni, poi mi sta un pò rompendo sta storia che cambia ogni, 6 mesi, si ok che linux mint che si aggiorna costantemente, però sto notando varie differente tra distro e distro, ecco perchè winzozz la fa da padrone, ha UN’UNICA  versione, o megli ol’ambiente è uguale pr tuttoi e purtroppo gira meglio, stranamente il mondo linux nell’ambiente desktop le prende di santa ragione….io ad esempio con sto unity sto uscendo scemo!ma non perchè non vada,cioè è pure pratiica però ne ha di difetti… non so più che pesci prendere….

    • io non uso windows da anni e non ho mai provato ne windows 7 ne vista se non per formattare il pc di amici prima di installare linux. comunque il buono di lunux è la scelta cosa che con windows e mac non hai avere la scelta di ambiente desktop
      io uso kde e ti posso garantire che windows non ha nemmeno minima parte delle funzioni che offre un’ambiente desktop del genere
      è logico che un’ambiente nuovo ci si puù trovare spaesati ma basta un po di tempo per apprenderne le funzionalità
      Riparlando di windows se i pc si potessero vendere vuoti e scegliere il sistema operativo che vogliamo e non esistesse la pirateria linux sarebbe il sistema operativo più diffuso

    • Killduke

      la tua è un’analisi frettolose e poco approfondita.
      Unity è nata da pochissimo e la odiamo un po’ tutti, anche noi veterani di linux, quindi mi pare un po’ presuntuoso da parte tua sparare un simile giudizio avendo provato solo questa.
      Linux per quel che mi riguarda è di gran lunga superiore a windows in quasi tutti gli aspetti. E se non fosse per i giochi e per lavoro (in cui comunque mi sto attrezzando e di mia iniziativa quando posso uso linux) userei solo linux!

      • personalmente io uso linux da 10 anni e ti posso garantire che di distribuzioni ne ho provate e ne utilizzo più d’una tuttora
        unity lo installata sia in versione stabile che ora anche in fase di sviluppo è sicuramente giovane come progetto e secondo me indicato per pc portatili che non desktop
        su linux è alla gran lunga superiore questo lo penso anch’io

  • Voit

    mha devo dire che ora come ora unity è stabile che poi sia un mattone e per chi (come me) gira ancora con i primi dual core o peggio ancora, trova un deskop molto legnoso e pesante.In questo periodo o girato un po tutte le distro tranne arch linux  (ma ho provato chakra) e devo tristemente dire che l’unica senza intoppi è ubuntu o al massimo xubuntu.
    p.s. non scrivete piu articoli su android?
     

    • curiosita che intoppi avevano le distribuzioni che hai provato?
      per android purtroppo io non ho tempo per trattare anche quello avevo un collaboratore che però non ho più sentito
      spero che in futuro riprenderemo anche a parlare di android

  • sinapsi77

    bisogna tenere conto che unity esce di default con questa versione di ubuntu… quindi quel 28% sarà inficiato di una percentuale di “pigrizia” a non cambiare.. con classic (nella migliore delle ipotesi) e non è una percentuale di scelta autonoma come magari lo può essere chi usa kde o xfce o mint che per usarlo deve deve proprio sceglierlo. 

    • unity è già di default in natty, e come indicato nell’articolo ubuntu classic non doveva nemmeno essere incluso ma poi si son verificati problemi e hanno optato per il classico gnome 2
      secondo me sarebbe meglio tornare come la versione 10.10 con 2 iso una con gnome e una con unity cosi da poter gestire in maniera diversa i 2 progetti
      ora come ora unity non è pronto e gnome shell non funziona come dovrebbe su ubuntu
      riproporrò lo stesso sondaggio fra 5 mesi ma a mio malgrado penso che non cambieranno di molto i risultati

      • sinapsi77

        ma sei d’accordo che quel dato è inficiato di un errore statistico di “non scelta” ??

  • Emilio

    ho provato sia Unity che Gnome3…e non mi sono trovato bene per niente. Così dopo un breve periodo con mint katya (ottimo!!!!), ho deciso di passare a Kubuntu…e ci rimango! 😀

  • Cugi78

    Unity non sarebbe male se fosse personalizzabile, spostabile e maneggiabile come ci pare. In fondo cosa ha di differente da una dock bar come docky che puoi usare su gnome classic muovendola come vuoi?  Docky che è senz’altro molto più leggera di unity! Inoltre c’è da dire che ultimamente ubuntu sta diventando troppo rigido da parte della personalizzazione e il kernel di linux, tanto per cambiare, non fa altro che peggiorare e creare fastidi che non sono in grado o non vogliono risolvere.

    • docky supporta anche le quicklist ed inoltre è molto più personalizzabile il tutto con minor risorse di sistema

  • Ciao Roberto, a parte che il tuo sondaggio non credo possa avere una grossa valenza statistica (e penso che non pretenda di averne), il fatto che un nuovo DE, per giunta “rivoluzionario”, in soli 4 mesi abbia conquistato il 30% di market share mi sembra un ottimo risultato!
    Sarebbe interessante confrontarlo con la situazione pre-Unity per capire da dove arrivi tutta quella quota. Se diciamo che chi usava KDE, XFCE o LXDE sia rimasto dov’era e che anche quel 10% che non usa Ubuntu sia rimasto fedele all’alternativa… gulp! Gnome2 ha perso il 40%! Insomma non mi sembra un brutto risultato… Ah, io sono ancora al 10.04 LTS perche` non mi va di rifare tutto daccapo ogni 6 mesi, e` scocciante, mica uso il PC per usare il PC e basta, lo uso per farci cose (“faccio cose, vedo gente”). Anche per me, come per Gianluca, questo e` un grosso limite. Sto pensando di passare a Linux Mint Debian che essendo rolling non dovrebbe soffrire di questo che per me (PER ME PERSONALMENTE) e` un limite.

    • sinapsi77

      considera kde… è uniforme nell’evoluzione.. non ci sono stacchi e rivoluzioni.. cresce modularmente..e si aggiorna da una versione all’altra…mantenendo il pc funzionale. nel mio caso…sono passato a kubuntu dopo anni di gnome..e ho adesso la natty di kubuntu ma ho aggiornato a kernel 3 e kde 4.7 di fatto della natty non c’è rimasto granchè. il pc funziona, è stabile e aggiornatissimo. 
      con gnome questo non è possibile… 

      a questo punto che esca oneiric o altro..per i prossimi 12 mesi minimo avrò la macchina aggiornata.. senza dover risistemare tutto ogni 6 mesi per avere una nuova versione aggiornata del DE. 

      a me al momento questo che ho mi sembra il compromesso migliore.. anche se valuto ( per il gusto della sperimentazione) chakra e mint debian.

      • nel 2008 quando è arrivato KDE 4 è arrivato un’ambiente desktop completamente diverso dalla precedente versione e come sta accadendo a Gnome le prime versioni erano molto criticate ora invece difficilmente tornerei a KDE 3
        ma in quel caso Kubuntu 8.04 non fu nemmeno rilasciato lts e venne rilasciato con 2 iso diverse una con KDE 4 e una con il stabilissimo KDE 3.5.08 (o 3.5.10 ora non ricordo)
        Kde comunque da parte mia rimane l’ambiente desktop più innovativo e funzionale
        anche se Gnome 3 secondo me non è male solo che ha bisogno di tempo di evolvere
        Anche unity sicuramente è un ottimo progetto ma sviluppato per pc portatili e non su desktop

        • sinapsi77

          certo kde4 era criticato rispetto a kde3 quando è uscito ma la linea di sviluppo era unica..non c’erano devianze.. 

          le critiche si muovevano per la novità.. lo shock di cambiare ..ma sempre kde era.. il problema non ce lo saremmo posti neppure se canonical avesse adottato gnome2 su natty (senza unity) e avesse aspettato la maturità di gnome3 per inserirlo in una versione di ubuntu. Manca l’uniformità di sviluppo..la linea chiara su dove si va.. questo ha fatto danno. 

          kde4 per quanto avesse turbato gli utenti di kde3 era l’evoluzione di kde…semplice e chiaramente, senza fasi intermedie e accozzaglie di roba.. se non volevi kde4 ti tenevi kde3 in attesa che migliorasse. 
          che motivo c’era di infilare unity su gnome2?? ha creato solo casino!

          • bastava semplicemente fare 2 iso ed erano contenti tutti (come fatto in kubuntu hardy con kde3 e kde4)
            cosi alla fine secondo me canonical ha perso molto utenti anche se alla fine son passati o ambienti desktop diversi (kde inprimis) oppure a mint

      • PatrisX

        scusa, tu hai preso kubuntu 11.04, gli hai aggiornato il kernel portandolo al 3 e pure kde portandolo a 4.7 e tutto ti funziona perfettamente?
        Sei un miracolato!! Senza offesa, ma ho grosse difficoltà a crederci

        • Shadybuntu

          Beh, io sono su Kde 4.7 su Natty.. solo con il Kernel ho problemi con le Ati ( che su chakra non ho riscontrato)

          • questo è un problema già riscontrato inoltre se non ricordo male chakra ha già i driver proprietari installati quindo in molti casi i problemi sono minori che installare i driver post-installazione

        • sinapsi77

          mi dispiace che tu non ci creda ma è così. 
          la macchina è stabile, performante e liscia come l’olio.  
          kernel 3.0.0-9, driver nvidia 280.13, kde 4.7

          non sono un miracolato..c’ho sbattuto e ci sono riuscito a renderla come voglio. ci riesci pure tu.. non sono un genio.

          • si può fare tranquillamente
            e ti posso garantire che kde è stabilissimo e più veloce delle precedenti versioni
            (anche se le nuove icone oxygen non mi piacciono ma questo è solo un giudizio personale)

        • perché kde 4.7 funziona perfettamente
          se hai installato il kernel linux 3.0 e non ha trovato problemi
          perché non dovrebbe funzionare!

    • secondo me invece il problema è che la maggior parte degli utenti utilizzi un’ambiente desktop non di default,
      pensando che la prossima release non ci sarà questa alternativa se non con Gnome 3 fallback ma è sempre un rimpiazzo di gnome shell da non sottovalutare che unity è migliorato ma i principali problemi non sono stati presi in considerazione come il menu per esempio che non va, poca personalizzazione (un commento precedente ha fatto il confronto con docky ed è completamente un’altro mondo) e il problema del consumo di risorse molto

  • pensavo che c’erano poche persone che usavano Unity..invece

    • pensando che unity è di default il dato fa ben notare che unity non va
      e per fortuna che hanno integrato classic!

      • PatrisX

        hai detto bene, se non fosse stato di default secondo me l’avrebbero usato  molti meno utenti

      • sinapsi77

        siamo arrivati alla stessa conclusione.

  • L’ambiente desktop preferito dal patron di Linux è LXDE che per gli ubuntiani è sinonimo di Lubuntu, mentre Xubuntu utilizza XFCE

  • Antonio G. Perrotti

    Io sono tornato a Lucid e Kubuntu 10.04 e me li terrò fino alla prossima LTS, sempre che qualcuno non tiri fuori qualcosa di meglio. (Mint 12, Elementary Luna sono ancora da vedere). Mi sono stancato di rincorrere la velocità a tutti i costi, meglio qualcosa di stabile e che mi faccia bestemmiare il meno possibile. Le altre distro… sì, ho fatto qualche tentativo, ma non voglio passare più tempo a smanettare che a usarlo, il pc. Gnome 2 per la “serietà” della veste grafica e KDE per la flessibilità, li alterno a seconda dell’umore, non ho una preferenza netta per uno dei due.

  • Killduke

    Personalmente ho usato Unity dalla live per qualche ora e lo trovo odioso. I motivi per cui non lo userò e troverò tutti i sistemi possibili per non usarlo non sono che è in beta o che è immaturo o quello che volete ma proprio perchè non mi piace il concept.
    Esempi:
    1) Odio dover sempre usare il “cerca” per trovare un’applicazione. Persino su Windows 7 (che uso solo per necessità) ho tolto il menu con il cerca e caricato quello classico (c’è un applicazione a parte per farlo)
    2) Odio dover usare per forza una barra degli strumenti (che sia quella laterale o che sia quella inferiore a scomparsa)
    3) Odio il fatto che il menu dell’applicazione quando la massimizzo me lo ritrovo sulla barra superiore del sistema operativo.
    Trovo che siano tutte scelte che ammiccano un po’ agli utenti windows. Unity mi sembra più un’interfaccia pensata per una workstation demo (tipo quelle che si insallano nei musei o nelle manifestazioni pubbliche) o al massimo per un netbook, ma non per un pc di casa!

    Personalmente amavo da morire l’interfaccia di gnome 2 che aveva i menu pensati in maniera molto funzionale seguendo un criterio di classificazione della applicazioni per tipologia. Un sistema che a mio avviso era insuperabile e superiore a qualsiasi altro visto in altri sistemi operativi.

    Credo che se continueranno per questa strada abbandonerò Ubuntu e mi dedicherò ad altre distro (d’altra parte ho iniziato con debian) e comunque non a gnome. Non conosco gnome shell, la proverò, proverò la nuova KDE, proverò meglio anche xfce (che già conosco). Qualcosa farò ma non utilizzerò questo scempio!!!

  • Unity lo uso soltanto sul netbook, perché è fatto apposta, invece sul mio fisso uso il classic, molto intuitivo e personalizzabile.

  • Fighi_96

    Da quello che leggo unity piace solo a me XD. Comunque se nella nuova distro occuperà tanto, metterà lubuntu e lo modificherò un pò con una dock bar simile XD

  • Emo Pani

    Devo aggiungere che due giorni fa ho voluto “arricchire” il desktop di Ubuntu 11.04  con gli effetti grafici di “Compiz” ebbene dopo aver chiuso l’utility invece di trovare gli effetti… sono scomparsi tutti i menù…  compresa la barra laterale il “lanciatore” e dopo due giorni di tentativi per ritornare ad un qualsiasi desktop… ho dovuto reinstallare… con relativa perdita di tutto…
    Grande biasimo per questa incongruenza… io non conosco molto bene Ubuntu da poter entrare nel sistema con stringhe di comando… tuttavia sono stato abbastanza attento alle indicazioni … ma ho dovuto reinstallare… cavolo.!!

    • non è che avevi unity 2d?

      • Emo Pani

        No avevo l’accensione automatica, e mi impediva di vedere la schermata di avvio, con la scelta del desktop… ma dopo la chiusura di compiz, come avevo detto mi erano sparite tutti i menù e le opzioni sulle barre del titolo… ma come ho detto ho reinstallato (per incompetenza) e perdita di vari lavori sob : (

  • Emo Pani

    Come posso fare ora che ho reinstallato ubuntu 11.04 a sostituire la barra del lanciatore con il desktop classico?
    Grazie

    • basta che termini la sessione e avvii con gnome classic

      • Emo Pani

        Grazie,
        ora ho un nuovo problema, dopo aver pasticciato un po’ col desktop, e realizzato che la vista a cubo non mi sale  ora non riesco più a ritornare al desktop UNITY,  perchè dopo aver disabilitato e ricaricato il pacchetto di compiz, (avevo fatto ciò per ripristinare un desktop classico, che per l’intreccio di combinazioni, non funzionava più ne l’uno ne’ l’altro)  alla fine nella finestra di compiz non c’è più l’opzione per il desktop Unity !! probabilmente perchè quando ho cercato di ricaricare i pacchetti relativi a compiz, dei tre che ci sono l’OpenGL  e gli effetti visivi si installano, mentre il pacchetto “gestore-configurazione-semplice” non si installa per conflitto o mancanza del file  “simple-ccsm” 
        Perciò ora sono in versione classic senza cubo e senza possibilità di ritornare a Unity.  sob : (

  • Amo Gnome2 per l’estrema personalizzazione in ogni minimo particolare e ho reinstallato Natty11.04 per mettere la modalità Classic, segnando uno dei miei 2 voti nel sondaggio, dopo aver tenuto per qualche mese GNOME3 nella speranza che fosse solo questione di abitudine la scomodità che provavo.
    Unity neanche a parlarne, provato appena uscito e subito soppresso nonostante abbia un notebook 16″.
    KDE, il secondo dei miei 2 voti per questo sondaggio poichè in quel periodo avevo iniziato la mia breve esperienza con Kubuntu che in fin dei conti non ho apprezzato molto. Non è personalizzabile radicalmente come Gnome2 e odio i Plasma-Widget che mi sembrano poco amalgamati con il desktop essendo degli oggetti all’interno di esso e non parte dello stesso. A rincarare la dose c’è il fatto che mi ricordano tanto lo slogan dell’iPhone “C’è un’app per tutto”, essendoci migliaia di widget diversi ma poco personalizzabili che a mio giudizio servono solo a colmare in piccola parte la mancanza di inplementazione dei servizi e funzionalità nella grafica del desktop.
    Detto questo il mio giudizio, strettamente personale, mi porta a preferire Ubuntu Classic ( o Gnome 2.3 come è giusto che sia chiamato). Preferenza che a poco varrà dalla prossima Distro 11.10 poichè non esisterà più Gnome 2.3 ma Gnome Fallback che avendola provata non assicura la stessa esperienza di personalizzazione e serenità nel farlo poichè è ancora molto “Work in Progress”. Lotterò con tutto me stesso e spererò che venga migliorata perchè le molte novità implementate nella 11.10 mi stuzzicano, quali ad esempio il LightDM, il nuovo Software Center e varie altre novità e non so quanto a lungo potrei resistere nel non passare al Gattopardo Onirico.
    Spero presto di poter caricare uno screen del mio “Classic” su lffl, magari quando avrò anche finito lo sfondo che sto realizzando 🙂

  • Emo Pani

    Ora ho un nuovo problema, dopo aver pasticciato un po’ col desktop, e
    realizzato che la vista a cubo non mi sale  ora non riesco più a
    ritornare al desktop UNITY,  perchè dopo aver disabilitato e ricaricato
    il pacchetto di compiz, (avevo fatto ciò per ripristinare un desktop
    classico, che per l’intreccio di combinazioni, non funzionava più ne
    l’uno ne’ l’altro)  alla fine nella finestra di compiz non c’era più
    l’opzione per il desktop Unity !! probabilmente perchè quando ho cercato
    di ricaricare i pacchetti relativi a compiz, dei tre che ci sono
    “l’OpenGL”  e gli “effetti visivi”  si installano,   mentre il pacchetto
    “gestore-configurazione-semplice” non si installa per conflitto o
    mancanza del file  “simple-ccsm” 
    Perciò ora sono in versione classic senza cubo e senza possibilità di ritornare a Unity. 
    sob : (

    • devi avviare compiz con il comando compiz –replace

No more articles