Arch Linux

Abbiamo recentemente visto che con Arch Linux possiamo trovare alternative per installare, rimuovere o aggiornare i nostri pacchetti senza dover utilizzare per forza il terminale. Se utilizziamo un ambiente desktop Gnome grazia a PackageKit potremo gestire i nostri pacchetti con estrema facilità.

Se abbiamo Arch Linux con ambiente desktop KDE possiamo avere un’alternativa a PackageKit per KDE, ossia KPackageKit.

KPackageKit è il gestore di pacchetti (predefinito su moltissime distribuzioni come per esempio Kubuntu) il quale ci permette  l’installazione, l’aggiornamento e la rimozione dei programmi tramite una semplice interfaccia grafica. Tramite KPackageKit potremo gestire i repository  potremo per esempio disabilitarli per eseguire certe operazioni o per un periodo di termo e poi riabilitarli.
Inoltre potremo verificare se presenti nuovi aggiornamenti e dare l’upgrade semplicemente cliccando su Aggiorna.

Possiamo, inoltre, avviare dei contrilli periodici per la verifica di nuovi aggiornamenti, un caso di nuovi aggiornamenti saremo avvisati con un collegamento dell’upgrade nel nostro tray e con la notifica di nuovi aggiornamenti.

Arch Linux

KPackageKit è presente in AUR per installarlo basta da terminale digitare:

yaourt -Sy kpackagekit

e confermare

Home KPackageKit

No more articles