Arch Linux tra i suoi molti pregi troviamo sicuramente Pacman, il gestore di pacchetti che non ha niente da invidiare al blasonato apt di Debian (in parte possiamo dire che è anche migliore). Per installare, aggiornare o rimuove un’applicazione basta semplicemente avviare il terminale ed dare pacman -Syu per esempio per aggiornare la nostra Distribuzione. Se però non amiamo molto utilizzare il terminale possiamo optare per un’applicazione per installare, rimuovere o aggiornare le nostre applicazione tramite una semplice interfaccia.

PackageKit è il gestore universale per la gestione dei pacchetti, presente di default su Fedora possiamo installarlo anche sulla nostra Arch come estrema facilità.

Grazie a PackageKit potremo installare le applicazioni che vogliamo grazie una semplice interfaccia, basta selezionare i pacchetti da installare o rimuovere e  cliccare su Applica.

Avremo anche i dettagli sull’applicazione e avremo anche la funzione per effettuarne semplici ricerche. Inoltre tramite l’interfaccia Aggiorna potremo aggiornare la nostra Distribuzione conoscendo in dettaglio tutte le applicazioni che andremo ad aggiornare.

Per installare PackageKit su Arch Linux basta semplicemente da terminale:

pacman -S gnome-packagekit gnome-settings-daemon-updates

Home PackageKit

No more articles