Microsoft compra Skype

Notizia che da un paio di giorni ha fatto il giro del web ma non solo dato che ne hanno parlato anche i principali Tg è l’acquisto di Skype da parte di Microsoft per una “modica” cifra compresa tra i 7 e 8 miliardi di dollari. Se da una parte gli utenti che utilizzano Windows hanno accolto la notizia con soddisfazione per gli utenti Linux invece si comincia a pensare al temine del supporto per Linux.
Dalle prime voci sembra che il presidente del CDA di Microsoft un certo Steve Ballmer (se non conoscete il personaggio vi consiglio di consultare questo video o pagina) ha dichiarato che lo sviluppo continuerà per tutte le piattaforme Linux compreso.
Anche se alla fine Skype è un prodotto commerciale ma purtroppo è utilizzato ma milioni di utenti anche su Linux.
Il problema è che fin’ora il supporto per Linux era completamente diverso da quello per Windows e Mac. Skype su Windows e Mac  viene aggiornato costantemente correggendo molti problemi e supportando molte periferiche per Linux invece i rilasci sono pochi e la versione proposta non è al pari degli altri sistemi operativi.
Molto probabilmente continuerà il supporto per Linux, ma avremo sempre meno aggiornamenti fin che il progetto Skype / Linux morirà.
Il mio consiglio? Esistono alternative per chiamate Voip anche più economiche di Skype che possiamo utilizzare senza problemi con software liberi come per esempio Ekiga o nel nostro cellulare Android. Vogliamo conoscere nuovi amici? Andiamo a farci un giro, magari in bici cosi non inquiniamo e perdiamo anche qualche chilo…

E voi che ne pensate? Windows manterrà le promesse? fatecelo sapere…

No more articles