Anche solo inserire un link di un film sarà reato e sarà rimosso dal motore di ricerca, lo segnala il sito di Repubblica.it dopo che la nona Sezione del Tribunale di Romainibisce a Yahoo! la prosecuzione e la ripetizione della violazione dei diritti di sfruttamento economico sul film ‘About Elly’ mediante il collegamento a mezzo dell’omonimo motore di ricerca ai siti riproducenti in tutto o in parte l’opera, diversi dal sito ufficiale del film“.

Tutti i siti quindi che segnalano link diversi dal sito ufficiale creano violazione dei diritti di sfruttamento economico.
Stessa sorte molto probabilmente toccherà anche a Google e Youtube (anche se da tempo ne rimuove i video pirata su segnalazione) proprio come indica l’articolo.

Quindi molto probabilmente non potremo più trovare link su film, musica programmi ecc dai nostri motori di ricerca. Come era prevedibile le major cinematografiche hanno dato battaglia ai streamig video, e tutti i siti. Se non riescono a bloccare la pirateria almeno proveranno a non farcela trovare cosi facilmente
Chi la vincerà???
L’articolo su repubblica.it lo potrete trovare in QUESTA pagina.

No more articles