Phoronix ha recentemente pubblicato un articolo relativo ad una patch al kernel Linux che migliora la nostra Distribuzione sopratutto quando utilizziamo molte risorse del sistema. La patch è stata creata per il kernel 2.6.38 mentre per le versioni precedenti non è neancora rilasciata, se non vogliamo cimentarsi a compilarci il kernel “a mano“.

Lennart Poettering, sviluppatore Red Hat, ha spiegato come poter applicare questa patch anche sulle versioni del karnel precedenti.

Personalmente oggi ho testato la patch su 3 pc, 1 Amd 1600 con Xubuntu 10.10, 1 Pc Intel P4 3200 con Ubuntu 10.10 e un’altro con Intel I7 con Kubuntu. Su Xubuntu con amd 1600 (che era quello che speravo di vedere il miglioramento) si blocca appena dopo il boot e domani pomeriggio vedremo di ripristinare il tutto. Su P4 3200 funziona senza problemi e ho notato un leggero miglioramento, mentre con Intel i7 durante l’utilizzo si è bloccato un paio di volte poi il riavvio successivo non ho avuto alcun problema ma neanche alcun miglioramento visibile.

Personalmente se volete testare la patch che (in teoria) dovrebbe mettere il turbo al vostro pc il mio consiglio è di lasciare il kernel come viene fornito di default della nostra Distribuzione, se comunque volete provare, la guida per testare la turbo-patch la potete trovare in QUESTA pagina.

home Phoronix 

No more articles