Ubuntu


Glade
è un potente strumento RAD (Rapid Application Development) per la creazione di interfacce del toolkit GTK+ 2 e per il desktop GNOME 2 in modo semplice e veloce. Le interfacce disegnate con Glade vengono salvate in un file XML che rende facile l’integrazione con molti linguaggi, tra cui Python. PyGlade è stato sviluppato per rendere utilizzabili le interfacce senza problemi e con poco codice.
Grazie a Glade è possibile, in punta di click, costruire facilmente tutta la parte grafica relativa ad un vostro programma.

Una volta realizzata la vostra interfaccia, Glade la salverà in un file con estensione .glade , che è in formato XML, che verrà poi letto (“parsato”) grazie alle librerie “libglide”

Per installare Glade su Ubuntu o Debian basta avviare il terminale e digitare:

sudo apt-get install glade

Per installare Glade su Fedora basta avviare il terminale e digitare:

su -c ‘yum install glade’

Se vogliamo invece provare Glade senza doverlo installare possiamo utilizzare la versione portable realizzata da PortableLinuxApps il file è scaricabile da QUESTA pagina. Una volta scaricato (per motivi di sicurezza) dobbiamo renderlo eseguibile per farlo andiamo sul file con il tasto destro del mouse e clicchiamo su Proprietà -> Permessi e selezioniamo “Consentire l’esecuzione del file come programma” e clicchiamo su Chiudi. Ora basta dare un doppio click sul file per avviarlo.

home Glade

No more articles