Medit
Medit è un’ottimo editor di testi progettato per la programmazione, ma non solo. Scritto utilizzando le librerie GTK, riconosce la sintassi di vari linguaggi tra i quali C, C++, Java, JavaScript, Pascal, PHP, Python, Ruby, HTML, LaTeX e altri ancora. L’ambiente di lavoro di Medit è semplice e leggero e comprende, tra le varie cose, un terminale ed una colonna espandibile per navigare velocemente nelle varie cartelle.
Le principali caratteristiche:
  • evidenziazione della sintassi configurabile;
  • scorciatoie da tastiera configurabili;
  • multipiattaforma: funziona su UNIX e Windows;
  • plugin: possono essere scritti in C o Python;
  • personalizzazione degli strumenti richiamabili dal menu principale e da quello contestuale. Possono essere in Python, oppure possono essere script per la shell o MooScript (un semplice linguaggio per script interno);
  • ricerca e sostituzione tramite espressioni regolari, interfacce per grep e find, selettore di file incorporato e molto altro.
  • esporta anche in Pdf
Le novità della nuova versione 10.5:
  • Added an option to show spaces, not just tabs.
  • Added linker flags to fix build on some Linux distributions.
  • Fixed bug where Select All menu item wouldn’t select text on some builds (found by Andrey Frantsuzov).
Per installare la nuova versione 10.5 di Medit su Ubuntu 10.10 Maverick e 10.04 Lucid basta scaricare il file  dal link posto sotto cliccarci sopra e confermare:
download Ubuntu 10.10 Maverick amd64

In alternativa possiamo installare Medit 10.5 anche attraverso PPA LffL Maverick e Lucid per maggiori informazioni consultare QUESTO articolo.

No more articles