Una sola distribuzione in una PenDrive Usb non è sufficiente? Scopriamo come installarne molte di più all’interno di un’unica chiavetta per avere, sempre a portata di mano, tutto quello che ci serve
Molte applicazioni presenti in questo blog (esempio unetbootin) si occupano del trasferimento di una determinata distribuzione GNU/Linux su una pendrive USB. È ovvio, però, che con tutto lo spazio disponibile nelle memorie attuali (8, 16 o addirittura 32 GB e oltre), sarebbe utile poter disporre su uno stesso supporto di altre distribuzioni, un po’ come facciamo già con gli hard disk. Pensiamo per un momento alla comodità di avere in un’unica penna USB una distribuzione per il desktop come Ubuntu, un’altra tipo Federa e, contemporaneamente, una di recupero dati come SystemRescueCD.
Tutto questo è possibile ma, ovviamente, creare una penna USB con cui avviare due o più distro (multiboot) è un’operazione più complicata di quanto potrebbe sembrare. Dopo un’accurata ricerca ho trovato la soluzione che fa al caso nostro. Si chiama MultiBoot-v3  ed è un’applicazione grafica che consente di creare rapidamente una chiavetta USB multiboot.

Ecco come installare e utilizzare MultiBoot su Ubuntu 10.04 Lucid

Per prima cosa installiamo le dipendenze necessarie per far “girare” la nostra applicazione, per farlo avviamo il terminale e scriviamo:

sudo apt-get install xdotool wmctrl fuseiso qemu imagemagick syslinux cryptsetup fatresize

E poi installiamo il pacchetto gtkdialog (non presente nei repo Lucid e quindi dobbiamo installarlo da pacchetto)

gtkdialog_0.7.20-4_i386.deb
gtkdialog_0.7.20-4_amd64.deb

e clicchiamoci sopra e confermiamo.

ora autentichiamoci come root con un semplice

sudo -s

e poi entriamo nella cartella /tmp con

cd /tmp

ora scarichiamo e estraiamo l’applicazione con un semplice

wget http://liveusb.info/MultiBoot-v3/MultiBoot-v3.tar.bz2

tar xvfj MultiBoot-v3.tar.bz2

entriamo nella directory MultiBoot-v3

cd MultiBoot-v3/

e installiamo il programma

sudo ./install.sh

al termine avremo l’applicazione installata.

Ora colleghiamo la chiavetta da inserire il multiboot e andiamo in Applicazioni -> Accessori -> MultiBoot

A questo punto, per copiare sulla chiavetta la prima distribuzione clicchiamo sul pulsante blu freccia in basso. Nel settore di File che appare selezioniamo l’ISO di una Distribuzione presente nel nostro hard disk.Questa verrà copiata nella chiavetta. Al termine dell’operazione ci verrà chiesto di inserire la password. Con la stessa procedura inseriamo altre distribuzioni. Ora possiamo personalizzare il boot e al termine  avremo la nostra PenDrive Multiboot.

  • Alfredo

    Guida Perfetta
    Complimenti!

  • Hellas

    il bello è che la puoi personalizzare completamente,
    io sono riuscito a farmi un DVD con Ubuntu / Kubuntu / Xubuntu / Fedora (Gnome/live cd)
    dal boot scelgo la Distro e la installo dove voglio
    Grande!!!

  • Giacomo, Siena

    Chiedo scusa ma ottengo il seguente errore:

    root@jj-laptop:/tmp/MultiBoot-v3# sudo ./install.sh
    lsof: status error on /usr/local/share/MultiBoot-v3: No such file or directory
    lsof 4.81
    latest revision: ftp://lsof.itap.purdue.edu/pub/tools/unix/lsof/
    latest FAQ: ftp://lsof.itap.purdue.edu/pub/tools/unix/lsof/FAQ
    latest man page: ftp://lsof.itap.purdue.edu/pub/tools/unix/lsof/lsof_man
    usage: [-?abhlnNoOPRtUvVX] [+|-c c] [+|-d s] [+D D] [+|-f[gG]]
    [-F [f]] [-g [s]] [-i [i]] [+|-L [l]] [+m [m]] [+|-M] [-o [o]] [-p s]
    [+|-r [t]] [-s [p:s]] [-S [t]] [-T [t]] [-u s] [+|-w] [-x [fl]] [–] [names]
    Use the “-h'' option to get more help information.
    Errore: Manca: gtkdialog

    Qualche aiuto? Grazie!

  • ~Giacomo, Siena
    Come scritto sul post devi installare gtkdialog
    i link sono nel post
    altrimenti ti darà questo errore

  • Giacomo, Siena

    Occaspita, che testa… scusate, e grazie per lo splendido blog in generale e per l'aiuto in particolare!!!

  • Faredigitale

    ciao, è cambiato tutto, ricontrolla!

    • purtroppo la guida è dell’agosto 2010, preparo l’articolo
      grazie per la segnalazione

No more articles