Un’interessante utility per Ubuntu 10.04 permette di aggiungere velocemente PPA esterni ai repository del sistema e di installare così molte nuove applicazioni.

Su Ubuntu e sistemi derivati da Debian l’installazione di nuovi pacchetti è diventata ormai un’operazione alla portata di tutti, anche dei meno esperti. Bisogna innanzitutto localizzare su quale PPA è presente il pacchetto desiderato, magari facendo affidamento su extras.ubuntu.com, Google o Launchpad.net, poi aggiungere tale PPA ai repository importando la relativa chiave GPG, aggiornali ed effettuare un “apt-get install nomepacchetto”.

Nonostante la sua semplicità si tratta forse di una procedura comunque un tantino laboriosa. Per risolvere il problema consigliamo l’installazione dell’utility PPASearch. Disponibile per Ubuntu 10.04 consente di automatizzare la ricerca dei pacchetti all’interno di PPA esterni e di configurarli sul sistema in un batter d’occhio. Ha praticamente le stesse funzioni di “apt-cache search”: l’utente cerca il nome del pacchetto con “ppasearch nomepacchetto” e l’utility restituisce come risultato una serie di PPA nei quali il pacchetto cercato è disponibile. Per l’installazione basta lanciare le seguenti direttive da Terminale:

sudo add-apt-repository ppa:wrinkliez/ppasearch &&  sudo apt-get update

sudo apt-get install ppasearch

All’utente, poi, non resta che aggiungere uno dei PPA nei propri repository di sistema direttamente dall’interno dell’applicazione.

FONTE | tuxjournal

No more articles