GMapCatcher è una semplice applicazione, scritta in python, grazie alla quale potremo utilizzare CloudMade, OpenStreetMap, Yahoo Maps e  Google Map anche quando non siamo connessi in rete.
L’applicazione è di semplice utilizzo, una volta avviata basta impostare la località da visualizzare e la modalità mappa o vista da satellite (non deve essere selezionata la modalità offline) e cliccare su OK. Vista la nostra località preferita (possiamo utilizzare lo zoom grazie alla barra a destra della mappa o cliccando sul tasto destro del mouse) ora non ci resta che cliccare su Download, selezionando il livello di zoom desiderato. Ora potremo visualizzare la mappa salvata anche quando non siamo connessi in rete.

Ecco le novità della nuova versione 0.7.1.0:

Tis page is used for the update notifications keep all the content in one line and TAB separated

Per utilizzare / avviare l’applicazione su Ubuntu e Debian avviamo il terminale e aggiungiamo alciune dipendenze:

sudo apt-get install python-gobject-dev python-cairo-dev python-gtk2-dev

ora scarichiamo / avviamo l’applicazione scrivendo (sempre da terminale)
 
wget http://gmapcatcher.googlecode.com/files/GMapCatcher-0.7.1.0.tar.gz
tar zxvf GMapCatcher-0.7.1.0.tar.gz
cd GMapCatcher-0.7.1.0
python maps.py

e avremo la nostra applicazione avviata

No more articles