Pinta è una semplice applicazione scritta in Gtk+ per il ritocco fotografico e l’editing di immagini di qualunque genere.
L’applicazione presenta la possibilità di gestire la nostre immagini grazie all’uso dei livelli, di “undo” illimitati (si possono annullare tutte le operazioni compiute su un’immagine), e strumenti di disegno di vario tipo.

Ecco le novità della nuova versione 0.3 tratte dal sito del produttore:

· Fiddle build-dependencies for Karmic build
· Xbuild on Karmic doesn’t work properly with Solution (sln) files, so
· call xbuild on the four individual Project (csproj) files manually.
· Initial release. (Closes: #569171)
· debian/patches/force_unicode: Patch upstream .csproj files to
· unconditionally treat source files as unicode, otherwise this is dependent
· on build locale. As some of the source files contain unicode characters,
· allowing this behaviour meant that some strings in the application did not
· display correctly.

Per installarlo su Ubuntu e Debian basta scaricare il file .deb dal link posto sotto cliccarci sopra e confermare oppure aprire il terminale  e scrivere:

sudo dpkg -i *.deb

e poi

sudo apt-get install -f

confermiamo e alla fine avremo il nostro Pinta installato.

Per installarlo su openSUSE basta scaricare il file .rpm dal link posto sotto cliccarci sopra e confermare oppure aprire il terminale e scrivere:

rpm -ivh *.rpm

e confermare al termine avremo il nostro Pinta installato.

Per maggiori informazioni consiglio di consultare il sito del produttore accessibile direttamente dal link posto qui sotto.

home

download pinta-0.3.deb
download pinta-0.3.noarch.rpm
download pinta-0.3.zip

No more articles