jEdit è un’ottimo editor di testo, scritto in Java, dispone di molti plugin che lo rendono adatto a diverse aree di impiego. jEdit è configurabile e può essere esteso con macro scritte in BeanShell, Jython, JavaScript e molti altri linguaggi di scripting

Alcune delle caratteristiche più importanti sono:

* Implementato in Java, quindi può girare su diverse piattaforme.
* Linguaggio di macro interno per estenderne le funzionalità
* Disponibili numerosi plugin che possono essere installati in jEdit comodamente tramite il “plugin manager”
* Ambiente altamente configurabile e personalizzabile
* Auto-indentazione e syntax highlighting per più di 130 linguaggi
* Supporto a un grab numero di codifica di carattere inclusa UTF8 e Unicode

jEdit è un’applicazione scritta in Java quindo per funzionare deve essere installato Java nella nostra Distribuzione.

Per installarlo su K|X|Ubuntu basta scaricare il file .deb dal link posto sotto cliccarci sopra e confermare oppure aprire il terminale  e scrivere:

sudo dpkg -i *.deb

e poi

sudo apt-get install -f

confermiamo e alla fine avremo il nostro jEdit installato.

Per installarlo su qualsiasi Distribuzione Linux basta scaricare il file install.jar dal link posto, avviamo il terminale e rechiamoci dove scaricato il file e scriviamo:

java -jar jedit4.3.2install.jar

si aprirà una finestra dove ci verrà chiesto dove estrarre l’applicazione, selezioniamo la cartella dove noi vogliamo estrarla e clicchiamo su Next.

Al termine andiamo nella cartella dove estratto il file e scriviamo:

java -jar jedit.jar

facendo questo avremo il nostro jEdit avviato.
Per semplificarci i futuri avvi consiglio di crearci un lanciatore o un collegamento con il nostro menu.

Per maggiori informazioni consiglio di consultare il sito del produttore accessibile direttamente dal link posto qui sotto.

home
download jedit_4.3.2_all.deb
download jedit4.3.2.1install.jar
download jedit4.3.2source.tar.bz2

No more articles