Astranslator è una semplice applicazione che offre la possibilità di accedere all’efficiente servizio di traduzione fornito da Google direttamente dal proprio desktop, senza dover aprire il browser di internet. Dotato di un’interfaccia grafica che permette di sfruttare velocemente la potenza del motore di traduzione di Google. Impiega poche risorse di sistema e può essere usato in modo pratico con altre applicazioni senza ridurne le prestazioni. Molto utile per gli utenti che generalmente leggono documenti in altre lingue o interagiscono con persone sparse in tutto il mondo.

Per installare l’applicazione su K|X|Ubuntu 10.04 Lucid  basta scaricare il file .deb dal link posto sotto cliccarci sopra e confermare oppure aprire il terminale recarsi dentro la cartella e scrivere:

sudo dpkg -i *.deb

e poi

sudo apt-get install -f

confermiamo e alla fine avremo il nostro Astranslator installato.

In alternativa possiamo integrare i repository Linux Freedom for Live da QUESTO post e avviare il terminale e scrivere

sudo add-apt-repository ppa:ferramroberto/linuxfreedomlucid && sudo apt-get update && sudo apt-get install astranslator

confermiamo e alla fine avremo il nostro Astranslator installato

Per maggiori informazioni consiglio di consultare il sito del produttore accessibile direttamente dal link posto qui sotto.

home
download Ubuntu 10.04 Lucid 32 bits
download Ubuntu 10.04 Lucid 64 bits

  • Anonimo

    Provato. Purtroppo rispetto al servizio originale di Google c'è da cliccare il tasto: traduci, il che è un po' noioso se si digitano poche parole anzichè copiare dei lunghi pezzi da tradurre, perchè obbliga a togliere le dita dalla tastiera. Spero che rimedino presto a questo particolare.

    Trovo comunque molto interessante che inizino a pensare a sistemi come questo (e ad esempio anche come minitube) che sono leggeri nello sfruttare il pc e talvolta anche la rete, specie in quegli orari della giornata in cui anche con un' adsl diventa un patema controllare anche solo la posta elettronica…

    Grazie per la segnalazione, saluti red/.

No more articles