7-Zip è un’applicazione per comprimere e decomprimere, i pregi di questa sono la ricchezza di formati e l’alto livello di compressione offerto. Lavora col formato archivio 7z, e può leggere e scrivere in molti altri tipi di file archivio, può essere usato da un’interfaccia a linea di comando e da un’interfaccia grafica, attraverso l’integrazione della shell di windows.
Ecco le principali caratteristiche dell’applicazione:

    * Alto livello di compressione con il formato .7z;
    * Formati supportati: 7z, ZIP, CAB, RAR, ARJ, GZIP, BZIP2, Z, TAR, CPIO, RPM and DEB;
    * Per gli ZIP e i GZIP, 7-Zip offre una qualità di compressione più alta rispetto agli altri software;
    * Possibilità di creare archivi auto-estraenti;
    * Integrazione nei menu di Windows (ad es. in esplora risorse);
    * Potente File Manager;
    * Disponibile anche una versione a linea di comando;
    * Disponibile in 51 lingue.

L’applicazione che vi presento è stata adattata per Linux, attraverso Wine, e creata in pacchetto .deb per semlificarci l’installazione. Il pacchetto è stato creato su richiesta di 2 miei colleghi di lavoro e successivamente ho pensato di proporla ai lettori del blog.
Prima di procedere all’installazione occorre aver installato Wine nella nostra Distribuzione (altrimenti si installerà durante l’installazione dell’applicazione). Per installare Wine basta avviare il terminale e scrivere:

sudo apt-get install wine

e confermare.

Fatto questo ora per installare 7-Zip su K|X|Ubuntu Debian e Derivate basta scaricare il file .deb dal link posto sotto cliccarci sopra e confermare oppure aprire il terminale  e scrivere:

sudo dpkg -i *.deb

e poi

sudo apt-get install -f

confermiamo e alla fine avremo il nostro 7-Zip installato.

Per maggiori informazioni consiglio di consultare il sito del produttore accessibile direttamente dal link posto qui sotto.

home

download 7zip_4.65_all.deb

  • Anonimo

    Perchè usare wine quando 7zip c'è anche nativo per linux?

  • nativo x linux è testuale ossia

    http://imm.io/rKi

    invece questo offre un'utile interfaccia.
    Personalmente io non volevo neanche farlo dato che ci sono valide alternative (vedi peazip) ho avuto una richiesta e io gli ho accontentati,
    Ma tra il nativo x linux e questo con wine, se sono un nuovo user oppure se ho molti file da comprimere ecc sicuramente scelgo questo. I miei colleghi esempio lo usano per i file split scaricati dalla rete basta scegliere solo il file .001 e con un solo click ricostruisci tutti i file scaricati, invece di ricostruirli uno ad uno è per questo che me l'hanno chiesto
    ciao

No more articles