lffl consiglia

Articoli Recenti

08 marzo 2013

Attivare la funzionalità Intel Turbo Boost su Ubuntu

-
 Intel Turbo Boost su Ubuntu

Intel Turbo Boost è una tecnologia integrata in alcuni processori la quale va ad aumentare la frequenza e quindi le perfomance sono in determinati casi e sopratutto in tempi brevi.
Con Intel Turbo Boost avremo un'aumento di circa 133MHz - 100MHz (nei processori Sandy Bridge) velocizzando ad esempio l'avvio di alcune applicazioni oppure alcune operazione che richiedono l'utilizzo di tutta la potenza di calcolo.
La funzionalità Intel Turbo Boost viene attivata per un breve periodo per non aumentare il consumi energetici o surriscaldare il processore sopratutto in pc portatili o pc desktop all-in-one.

Intel Turbo Boost viene supportata anche da Linux ma non è attiva di default, ecco come attivarla.

La prima cosa da fare è verificare se il nostro processore supporta questa funzionalità per farlo basta andare nel sito Intel e inserire il modello esatto del nostro processore, nella sezione "Advanced Technologies" troveremo Tecnologia Intel® Turbo Boost se scritto "no" non è supportato se invece abbiamo 1.0 oppure 2.0 o si vuol dire che il nostro processore supporta questa funzionalità.



Per attivare Intel Turbo Boost su Ubuntu, Debian o derivate e Arch Linux la prima cosa è attivare msr che ci permetterà di attivare questa funzionalità per farlo digitiamo da terminale:
sudo modprobe msr
a questo punto installiamo acpidump e come opzione linux tools common digitando:
sudo apt-get install acpidump linux-tools-common 
Per Arch Linux dovremo installare il tool acpidump da AUR.

Da terminale digitiamo:
sudo turbostat
se tutto corretto avremo l'elenco della velocità del nostro core.
Avremo quindi attivato Intel Turbo Boost sulla nostra distribuzione per attivarlo all'avvio basta digitare:
sudo nano /etc/modules
e aggiungiamo:
msr
e cliccare Ctrl+x e poi s per salvare.
Riavviamo, al riavvio avremo Intel Turbo Boost avviato nella nostra distribuzione.