domains for less than $1

In questi anni Canonical ha lavorato molto per dare una propria personalità ad Ubuntu, offrendo sia un nuovo ambiente desktop, un nuovo font di default dedicato e un tema e set d’icone in grado di offrire un look moderno e diverso dalle altre distribuzioni Linux.
Canonical ha cercato di abbellire anche le derivate offrendo in Xubuntu il nuovo tema Graybird e il set d’icone basato su Elementary e in LXDE il nuovo tema dedicato e il set d’icone Box.
Per Kubuntu invece non troviamo alcuna personalizzazione, tranne che per il font di default Ubuntu, l’ambiente desktop rimane quello di defaul rilasciato da KDE.
Possiamo dare un tocco di Ubuntu a Kubuntu grazie al tema KDE4 Ubuntu Ambiance Suite.
KDE4 Ubuntu Ambiance Suite è un nuovo progetto che punta a portare il tema Ambiance di default in Ubuntu / Unity in Kubuntu / KDE.
In KDE4 Ubuntu Ambiance Suite avremo a disposizione un tema QtCurve, uno schema colori e un tema per le finestre Aurorae realizzato per portare il look di Ambiance in KDE4. L’idea è di ottenere un aspetto coerente tra GNOME/GTK e Qt/KDE4.
Lo stesso sviluppatore inoltre offre anche il tema Plasma dedicato a Ambiace in modo tale da offrire pannello, widget ecc con le colorazioni di Ubuntu,

Per installare KDE4 Ubuntu Ambiance Suite per prima cosa dovremo controllare di aver installato QtCurve nella nostra distribuzione (basta effettuare una ricerca nel software center) scaricare il tema da questa pagina e andare in impostazioni di sistema > Aspetto delle applicazioni > stile e selezionare “QtCurve” e cliccando su “Configura” e importare il file Ubuntu-Ambiance.qtcurve.
Caricare lo schema dei colori nelle impostazioni di sistema > Aspetto delle applicazioni > e in colori scegliamo il file UbuntuAmbiance.colors.
Copiare la cartella Ubuntu-Ambiance in ~/.kde/share/apps/aurorae/themes/ (basta cliccare su F8 per vedere i file nascosti in Dolphin) e andiamo in impostazioni di sistema > aspetto dello spazio di lavoro > decorazioni delle finestre e scegliamo il tema Ubuntu Ambiance.
Scarichiamo il tema per Plasma da questa pagina estraiamo il file e copiamo la cartella Ubuntu-Ambiance in ~/.kde/share/apps/desktoptheme/ e andiamo in impostazioni di sistema > aspetto dello spazio di lavoro > tema e scegliamo Ubuntu Ambiance.
Al termine avremo il look di Ubuntu Ambiance in KDE / Kubuntu.
Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin 1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt
  • Gianluca

    ciao scusa la domanda magari banale, ma come mi accorgo che ho unity in 3d? la mia scheda grafica supporta in automatico l’accelerazione ed se non erro, forse me ne posso accorgere perche quando clico il tasto windows dala tastiera e mi appare il menù da sopra lo posso allargare a tuto schermo o perchè da compiz posso applicare gli effetti?

  • unix

    volevo precisare ke è possibile spostare l’ordine delle applicazioni sul pannello laterale…per quel ke ricordo basta portarsi con il cursore sull’icona dell’applicazione da spostare tenere premuto il tasto sinostro per qualke secondo e poi trascinare per riordinare

    • testato e aveva ragione unix le avevo provate tutte e alla fine era una cavolata
      ora correggo l’articolo
      grazie ancora a unix per la segnalazione

    • Ho verificato. Hai ragione unix

  • Molto bene, grazie

  • Giuly

    ottima guida
    mi serviva proprio

  • giovanni iaboni

    …se uno vuole rendere kubuntu uguale ad ubuntu, tanto vale installare direttamente quest’ultima…

    • OrazionS

      si, concordo con te, se a qualcuno piace il wallpaper di OSx tanto vale comprarsi un macbook…

      • risetto

        ahahahahah XD

  • marco sacchetti

    penso che se ubuntu abandonasse unity per kde4 nessuno se ne accorgerebbe 😀

    • floriano

      la pseduo dock di unity si può riprodurre tranquillamente con la dock di kde, per i colori c’è questo tema qui, mancherebbe solo il tasto menù (l’essenda di unity) che potrebbe essere riprodotto con un plasmoide dedicato (e quinbdi unity diventerebbe un plasmoide di kde4 invece che un plugin di compiz) che magari qualcuno ha già sviluppato

  • ManigoldoNoCancer

    Sembra semplice e pulito….Fra 2 ore ve lo confermo 😀 !

  • Matteo

    Stai a vedere che Mark Shuttleworth si accorge di uno sviluppatore singolo che riesce a riprodurre Unity con Kde e di conseguenza manda a diavolo gnome 3 e Compiz con tutti i problemi che gli stanno creando… 🙂

  • Jackladen

    senza offesa per nessuno ma i tasti di chiusura in alto a sinistra sono orridi….non li ho mai sopportati.
    poi i colori di ubuntu non mi hanno mai appassionato:
    opinione personale ma Kde ha una sua eleganza
    Jackladen

  • d4n1x

    A mio avviso è un ottima idea per chi cambia DE da unity a kde e vuole mantenere l’impatto visivo, che è in effetti una componente molto importante. Poi da li a mio avviso è meglio cercare di tornare sulle impostazioni default di kde perchè i colori sono veramente azzeccati e non stancano per nulla la vista, stando 12 ore al giorno davanti al pc posso dire che il setup di default è ottimo, ho provato molte combinazioni di colori e sentivo veramente la stanchezza.

  • mark

    Non ci credereste mai ma io questa idea l’avevo in mente da molto tempo solo che non sapevo come realizzarla D:

  • giocitta

    Il post dice: ” Copiare la cartella Ubuntu-Ambiance in ~/.kde/share/apps/aurorae/themes/ “, ma non riesco a trovarla. Da dove viene fuori quell’aurorae? Grazie anticipato per l’aiuto.

    • d4n1x

      penso che tu debba creare le cartelle aurorae/themes in ~/.kde/share/apps

  • carlo coppa

    Ambiance è a mio parere uno dei migliori temi di Linux, questo è una buona riproduzione ma si sono accorti che il logo di Ubuntu in questi anni è cambiato ?
    Inoltre paragonare quella sottospecie di docky di kde con Unity è un’insulto all’intelligenza di tutti, Unity non è solo il launcher laterale e in kde non esiste attualmente nulla di simile a Unity.
    Per quanto riguarda poi un possibile passaggio di Ubuntu da Gnome a Kde, non credo sia nei progetti, Kde è un ambiente super personalizzabile e non è nelle priorità di questo ambiente la semplicità d’uso, mentre l’ambiente Gnome risulta essere meno personalizzabile, ma più semplice, pulito e intuitivo. Unity non è compiz, con poche modifiche potrebbe girare con qualsiasi windows manager.

  • toketin

    Ti correggo solamente che la dir in cui copiare la cartella Ubuntu-Ambiance è .kde4 non .kde 😀 Almeno su Arch!

No more articles