Kaspersky Rescue Disk 10

Una delle tante qualità di Linux, è quella di poter interagire con Windows per risolvere alcuni problemi nel sistema operativo di casa Microsoft.
Ad esempio, se Windows non si avvia più possiamo utilizzare una distribuzione Live di Linux per poter salvare i dati contenuti nel disco fisso, prima di procedere con la formattazione, recuperare password, ecc.
A questo proposito sono nate molte distribuzioni Linux, dedicate ad offrire utili tool per gestire le partizioni ed effettuare backup come ad esempio CloneZilla, Parted Magic, ecc.
Anche Kaspersky, nota azienda russa di software dedicati alla sicurezza informatica come antivirus, personal firewall ed anti-spam; ha puntato su Linux per Kaspersky Rescue Disk.
Kaspersky Rescue Disk difatti è una distribuzione Linux basata su Gentoo con ambiente desktop KDE, dedicata al ripristino del sistema operativo Windows scansionando e rimuovendo virus, troian e malware dal PC infetto.

Insomma, Linux è sinonimo di sicurezza e anche Kaspersky ha puntato su di esso per fornire un sistema Live dal quale utilizzare il proprio sistema antivirus per Windows.
Kaspersky Rescue Disk è un sistema comunque gratuito, che grazie a Linux permette di accedere alla partizione infetta e scansionarla al meglio: quindi è proprio vero che il miglior antivirus per Windows è Linux.

Kaspersky Rescue Disk 10 - uname

Per maggiori informazioni su Kaspersky Rescue Disk, basta consultare la sezione dedicata dal portale di Kaspersky Lab.
Ringrazio Domenico P. per la segnalazione.
Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin 1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt
  • roberto mangherini

    a sto punto perchè utilizzare winzoz?
    ecco il motivo della proliferazione dei tablet al posto dei pc. 

  • Unochelasalunga

    Tutti i rescue disk sono basati su linux, questo di Kaspersky sembra una distro completa addirittura.. hahahaha

    • telperion

       Per forza, quelli basti su windows mica li puoi distribuire gratis.
      Tipo bartpe o livecdXP vari.

  • Ospite

    cazzo  che skifo di distro

  • Iol Iol

    Sono solo dei miserabili !! Utilizzare Linux per i loro sporchi affari… producono i virus e poi ti vendono il tool per la rimozione basato su Linux, vergogna!!

  • Ermy_sti

    Anche una piccola recensione potrebbe essere utile

  • Fabio

    “Insomma, Linux è sinonimo di sicurezza e anche Kaspersky ha puntato su di esso…”
    Non è proprio così Roberto, o almeno io nonla vedo così. Kasperky ha puntato su Linux perché si ritrova a poter fare con facilità e quindi economicamente un cd di avvio compatibile con il 99% dei pc in circolazione.
    Bastardi due volte, quindi! 🙂
    Ciao

    •  No Fabio, non è compatibile con il 99% dei pc in circolazione: l’ho provato varie volte e funziona regolarmente sui pc di ultimissima generazione. Sul resto o si blocca all’avvio, o non riconosce alcune componenti di rete o senza aver finito la scansione termina inaspettatamente. Molto meglio crearsi una live, magari con Xubuntu, e inserire il software necessario per il rispristino o la manutenzione su sistemi Win.

  • Provata, e mi è stata d’aiuto per rimuovere un rootkit dal settore di boot del pc di mio padre che usa xp. per me è promossa. Saranno anche bastardi quelli di Kaspersky, però son contento che Linux sia in grado di permettere di fare certe cose

No more articles