web analytics

UpNote: l’app per le note finalmente disponibile per distro Linux!

upnote note taking app
Ultimo aggiornamento:

Se state cercando un’app per prendere appunti su distro GNU/Linux, che sia elegante e che magari funzioni su più piattaforme, dovete sapere che c’è una nuova opzione da prendere in considerazione: UpNote.

Il client per Linux è basato su Electron (lo si nota appena aperta l’app) e, lo anticipo subito, si tratta di software proprietario closed-source. Il servizio gratuito consente di creare fino a 50 note utilizzando le funzionalità di base, dovrete sborsare circa 0,99$ al mese (o 19,99$, una tantum) per sbloccare opzioni avanzate come tabelle, allegati e opzioni di esportazione extra.

Al momento non è ancora possibile attivare la versione premium direttamente dall’app Linux. Per farlo è necessario usare le app ufficiali Android e iOS e quindi accedere con l’account nell’app Linux. Questo modo di procedere consente di sbloccare le funzionalità a pagamento. In realtà non è un gran problema perché chi usa questi servizi tipicamente ha sia l’app su smartphone che su PC in modo da avere tutte le proprie note a disposizione.

UpNote

upnote note

Se avete letto l’intero preambolo e siete ancora interessati allora dovete sapere che UpNote è un’applicazione ben progettata, perfetta per chi non ha pretese particolari e sicuramente in grado di fornire un po’ di concorrenza a soluzioni quali Microsoft OneNote ed Evernote.

Questi alcuni punti chiave:

  • Rich text formatting
  • Supporto base per Markdown (non tutte le caratteristiche sono effettivamente supportate)
  • Cross-platform
  • Funziona anche offline
  • Focus mode
  • Backup automatico delle note
  • Possibilità di importare le note da altre app (Evernote, Simplenote, etc)
  • Dark mode
  • Lingua italiana
upnote dark mode
Alcuni colori richiedono la modalità premium.

Non mancano alcune caratteristiche carine, come la possibilità di impostare un’immagine personalizzata per le copertine dei taccuini oppure una cronologia delle versioni per tutte le note.

Chi accede alla versione a pagamento ha poi a disposizione una buona varietà di temi e caratteri diversi, perfetti per creare uno “spazio di lavoro” che ben si adatta alle proprie preferenze.

Download | Installazione su Linux

Al momento l’unico modo per installare UpNote su Linux è utilizzare lo Snap Store ma presto dovrebbe arrivare anche una versione Flatpak-based.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.