web analytics

Canonical al lavoro per portare Systemd su Ubuntu WSL

wsl 2 windows 10

Canonical è al lavoro per portare systemd su Ubuntu WSL e ha mostrato un Proof of Concept nel consueto aggiornamento pubblicato attraverso i propri canali. Per chi non lo sapesse, va rimarcato che Canonical sta dedicando molta attenzione (cioè tempo e investimenti) al WSL, aggiornando settimanalmente i suoi utenti sui passi in avanti compiuti. Il resto delle energie è dedicato al nuovo installer, al miglioramento di Snap, Flutter e al supporto per OpenZFS.

Systemd su Ubuntu WSL

Le istanze del Windows Subsystem for Linux, nonostante i continui passi avanti fatti da Microsoft, mancano ancora di diversi componenti rispetto a una installazione pulita di una distro GNU/Linux. Recentemente, la caratteristica più importante che ha colpito l’utenza è la dimostrazione “proof-of-concept” dell’uso di systemd in WSL. Come saprete ad oggi systemd non viene utilizzato in istanze WSL. Rendere funzionante tale componente potrebbe risolvere alcune problemi, come il mancato funzionamento di systemctl.

Come vi accennavo in apertura Canonical, nei panni di Didier Roche e Jean Baptiste Lallement, ha pubblicato un PoC di systemd su WSL. Al momento, il supporto di systemd non è ancora presente nel repository Git di Ubuntu WSL, diciamo che si tratta ancora di un Work in Progress.

Gli sviluppatori di Ubuntu hanno anche lavorato per migliorare diversi aspetti tra cui il processo di installazione/configurazione di Ubuntu su WSL. Il WSL viene ritenuto molto importante da parte di Canoical perché permette di far usare Ubuntu anche a chi è obbligato ad usare Windows per motivi lavorativi.

Distrod – WSL 2 con Systemd

distrod-wsl-2-systemd
Systemd via WSL grazie a Distrod

Ho cercato di informarmi riguardo la possibilità di usare systemd su una distro via WSL e pare che qualcuno ci sia arrivato prima di Canonical. Uno sviluppatore ha creato Distrod, una meta-distro basata su systemd per WSL2 che consente di installare Ubuntu, Arch Linux, Gentoo e molte altre distro con systemd in un minuto e addirittura far eseguire systemd sulla vostra distribuzione se già installata. Trovate ulteriori dettagli a riguardo su GitHub.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
proxy ap server
[GUIDA] Come usare APT con un Proxy attivo su Debian e Ubuntu