web analytics

Windows Subsystem for Android e le punzecchiature di KDE

windows 11

In queste ore da Redmond è arrivata una notizia molto importante. Le app Android sbarcheranno molto presto su Windows 11,anche grazie alla sinergia con Amazon. Microsoft l’ha ribattezzato Windows Subsystem for Android, questo sistema sarà compatibile con tutte le CPU AMD, Intel e Qualcomm.

Ad oggi, gli aderenti al programma Insiders residenti negli USA, possono utilizzare solo 50 app, su specifici dispositivi. Numeri destinati a cresce sensibilmente dopo una prima fase di test, come annunciato ieri sul blog ufficiale da Aidan Marcuss (Corporate VP, Windows) e Giorgio Sardo (General Manager, Microsoft Store). Le app si potranno scaricare direttamente dallo Store esattamente come quelle native Windows.

android apps windows 11

Microsoft vuole garantire un’esperienza d’uso completamente integrata: sarà difficile distinguere un’app nativa Windows da una Android, il cui aspetto sarà uguale alla controparte (ridimensionamento, anteprima, multitasking tramite Alt-Tab, etc).

app windows 11
App su Windows 11

Come detto, per iniziare ad usare le app Android su Windows è necessario partecipare al programma Insiders. Qui trovate ulteriori dettagli a riguardo.

KDE punzecchia Microsoft

Visto che stiamo parlando di Windows vi riporto un simpatico scambio avvenuto nei giorni scorsi su Twitter.

Ogni volta che viene rilasciata una nuova versione di Windows, molte delle nuove funzionalità minori tendono a passare inosservate. Windows 11 non fa eccezione, ma alcune cose non sfuggono agli occhi più attenti. Una piccola funzionalità di KDE Plasma è stata infatti inserita nel sistema operativo Microsoft. La nuova funzionalità in questione consente di regolare il volume del PC semplicemente spostando il mouse sull’icona del volume seguito da uno scroll.

In precedenza, su Windows era necessario fare clic sull’icona e quindi regolare il volume, ma un ingegnere di Microsoft, Jen Gentleman, ha introdotto questa nuova funzionalità.

Gli utenti di KDE Plasma Linux conoscono e amano questa funzione da un po’ di tempo, per questo Gentleman ha ricevuto una risposta piuttosto divertente dalla community di KDE:

Su qualsiasi sistema operativo che viene utilizzato per diverse ore al giorno, piccoli cambiamenti come questo possono fare una grande differenza in termini di usabilità.

Attualmente, questa funzione è disponibile solo per gli utenti di Windows 11 nel canale Windows Insider Dev. Presumibilmente, Microsoft porterà presto questa feature nelle versioni stabili di Windows 11.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
red hat
Ufficiale RHEL 8.5, arrivano anche AlmaLinux 8.5 e Rocky Linux 8.5