web analytics

[GUIDA] Come convertire i pacchetti Linux con Alien

linux
Ultimo aggiornamento:

Gli sviluppatori e i manutentori difficilmente creano pacchetti per tutte le distro Linux. Alcuni pacchetti potrebbero essere disponibili solo per alcune distribuzioni ma non per altre. In questi casi, è possibile far ricorso a strumenti di conversione dei pacchetti come Alien. In questa guida vediamo insieme cos’è Alien, come installarlo e quindi come convertire un pacchetto Linux da un formato all’altro.

Cos’è Alien?

Alien è un convertitore di pacchetti da riga di comando in grado di effettuare la conversione da un formato di pacchetto ad un altro. Strumento fondamentale quando uno specifico pacchetto non è disponibile per la vostra distribuzione preferita. Attualmente supporta i seguenti formati:

  • Base standard Linux (LSB),
  • Pacchetti .rpm,
  • .deb,
  • Stampede (.slp),
  • Solaris (.pkg)
  • Slackware (.tgz, .txz, .tbz, .tlz).

Alien non è solo un convertitore di pacchetti, ma può anche installare automaticamente i pacchetti generati dopo la conversione. Può anche convertire gli script che devono essere eseguiti quando il pacchetto è installato. È però necessario prestare attenzione quando si utilizza questa opzione per evitare di fare danni. Analogamente, sconsiglio di usare Alien per i system package come potrebbero essere init o libc.

Come convertire i pacchetti

La sintassi generale per convertire i pacchetti utilizzando Alien è la seguente:

  • alien [–to-deb] [–to-rpm] [–to-tgz] [–to-slp] [options] file […]

Vediamo qualche esempio. Per convertire un pacchetto .rpm in un .deb è sufficiente essere root e dare quanto segue:

  • $ sudo alien –to-deb /percorso/package.rpm

Il viceversa è altrettanto semplice:

  • $ sudo alien –to-rpm /percorso/file/da/convertire.deb

Più in generale, questa la lista dei flag supportati:

  • -d, --to-deb
  • -r, --to-rpm
  • -l, --to-lsb
  • -t, --to-tgz
  • --to-slp
  • -p, --to-pkg

Il primo comando che vi ho indicato sopra può quindi essere riassunto in

  • $ sudo alien -d /percorso/package.rpm

Questo convertirà il pacchetto .rpm in un pacchetto .deb e salverà il pacchetto generato nella directory corrente. Se volete anche procedere all’installazione del pacchetto convertito aggiungete il flag -i:

  • $ sudo alien -d -i /percorso/package.rpm

Nota: di default il tool aggiunge un numero alla numerazione del pacchetto. Un package del tipo package-2.10-7.x86_64.rpm al termine della conversione sarà trasformato in package-2.10-8_amd64.deb. Se volete evitare questo cambio numerazione aggiungete il flag -k, --keep-version.

Per tutte le opzioni supportate, fate riferimento alla sezione help: -alien --help oppure a  man alien.

Installazione

Alien è disponibile nei repo delle principali distro GNU/Linux. Per installarlo in Debian, Ubuntu, Linux Mint, Pop!_OS date il seguente comando:

$ sudo apt install alien

In Fedora:

$ sudo dnf install alien

In Alpine Linux:

$ sudo apk add alien

Su CentOS 8, RHEL 8, AlmaLinux 8, Rocky Linux 8:

$ sudo dnf install epel-release
$ sudo dnf install alien

Per ulteriori dettagli vi rimando alla pagina GitHub ufficiale.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
windows 11
Windows Subsystem for Android e le punzecchiature di KDE