web analytics

Disponibile Linux Mint 20.2 Uma con Cinnamon 5.0!

linux mint

Linux Mint 20.2 “Uma” è ufficialmente disponibile per il download.  Stiamo parlando di una long term release che sarà supportata fino al 2025 e che si basa su Ubuntu 20.04.2 LTS (Focal Fossa). Sotto il cofano troviamo il kernel Linux 5.4 LTS e l’ambiente desktop Cinnamon 5.0 (sull’edizione di punta). Le edizioni Xfce e MATE vengono fornite rispettivamente con Xfce 4.16 e MATE 1.24.

Linux Mint 20.2 Uma

Mint 20.2 introduce una buona serie di nuove funzionalità e migliorie che, parola degli sviluppatori, rendono il sistema ancora più confortevole e semplice da usare.

Importante il lavoro fatto su Cinnamon, che include molti miglioramenti per rendere l’ambiente desktop predefinito di Linux Mint più stabile. Tra le tante novità importante sottolineare l’introduzione di un limitatore che evita di incappare in fastidiosi memory leak, che comportano un consumo non voluto di memoria RAM dovuto alla mancata deallocazione dalla stessa. Raggiunta la soglia limite impostata Cinnamon viene riavviato automaticamente.

cinnamon linux mint 20.2 uma

App

Un altro importante cambiamento è l’inclusione di una nuova app,  chiamata Bulky (alias File Renamer), che può essere utilizzata per rinominare in blocco i file. L’app Bulky è disponibile solo nelle edizioni Cinnamon e MATE poiché l’edizione Xfce viene fornita con uno strumento analogo integrato nel file manager Thunar. In Linux Mint 20.2 troviamo anche una nuova versione dell’app Warpinator, che consente di selezionare l’interfaccia di rete che si desidera utilizzare per condividere i file, nonché una nuova impostazione di compressione che velocizza il trasferimento di file.

Gli sviluppatori di Mint hanno poi migliorato le funzionalità di ricerca in “Nemo”, il file manager di Cinnamon. Oltre a cercare i nomi dei file, il file manager è anche in grado di cercare all’interno dei file stessi. Supporta espressioni regolari e ricerche ricorsive nelle cartelle, inoltre può essere configurato per mostrare prima i file preferiti nei risultati.

Update Manager & Notifiche

In passato, gli aggiornamenti disponibili erano indicati da un puntino arancione sull’icona dell’Update Manager nella barra delle applicazioni e potevano passare inosservati per lunghi periodi di tempo. In Linux Mint 20.2 l’Update Manager è ora in grado di ricordare per quanto tempo ogni aggiornamento è stato disponibile, per quanti giorni il computer era acceso durante quel periodo e valutare se proporre una notifica di aggiornamento.

L’Update Manager ora può essere utilizzato anche per gestire le preferenze dei pacchetti Flatpak. Gli aggiornamenti Flatpak vengono sospesi (ovvero non applicati) quando un dispositivo funziona a batteria. Infine è possibile aggiornare le Cinnamon Spices (applet, widget desktop, temi e altre estensioni per Linux Mint) sempre attraverso l’Update Manager. Ciò dovrebbe aiutare a garantire che gli utenti eseguano sempre l’ultima versione dei loro componenti aggiuntivi preferiti (o almeno che siano consapevoli della disponibilità degli aggiornamenti).

A proposito di notifiche, gli sviluppatori ne hanno ripensato la gestione per aggiungere comfort all’esperienza dell’utente. Hanno cercato di rendere più smart e meno invasivo possibile il sistema di notifiche. Quando una notifica viene ignorata, viene posticipata di 2 giorni. Quando vengono applicati gli aggiornamenti, non vengono riproposti per molto tempo.

Download

Potete scaricare Linux Mint 20.2 nelle varie edizioni dal sito ufficiale, l’immagine .iso pesa circa 2GB. I requisiti di sistema sono abbastanza modesti: 2 GB di memoria RAM, 20 GB di spazio su disco, e una risoluzione minimale pari a 1024×768 .

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
android linux waydroid
WayDroid alternativa ad Anbox: porta le Android app su Linux