web analytics

Raspberry Pi OS, aggiornamento installa repo Microsoft: ecco come eliminarlo

raspberry pi wallpaper
Ultimo aggiornamento:

Molti utenti Raspberry Pi si sono accorti che un recente aggiornamento del sistema installa segretamente un repository di Microsoft. Ecco cosa sta succedendo e come ripulire il proprio sistema operativo dalla longa manus di Redmond.

Raspberry Pi OS ed il repo Microsoft nascosto

Uno dei possibili sistemi operativi utilizzabili sul Raspberry Pi è Raspberry Pi OS, la cui prima release, denominata Raspbian, risale al 2015 mentre l’ultima è stata rilasciata da poco. Questa distribuzione si basa sulla celebre Debian, ed è quella che viene ufficialmente supportata e pubblicata dalla Raspberry Pi Foundation. Un concentrato vero e proprio di open source, quindi, motivo che amplifica l’eco della scoperta fatta dall’utente Reddit fortysix_n_2. L’ultimo aggiornamento di sistema introduce, senza il consenso dell’amministratore, un repository Microsoft. Questa è la situazione di uno dei miei Raspberry che non aggiornavo da tempo. Come vedete dal primo screenshot, il repository non è presente.

raspberry pi os

Dopo aver dato l’update, il sistema mi avvisa della presenza dei seguenti aggiornamenti:

raspberry pi os

Ed ecco il repository Microsoft aggiunto silenziosamente.

raspberry pi os microsoft repository

Una goccia nell’oceano della raccolta dati

Con questo repository presente nel vostro sistema, ogni volta che eseguite un update viene eseguito in automatico un ping ad un server Microsoft. La casa di Redmond, quindi, saprà che state utilizzando il sistema operativo Raspberry Pi, che magari ne possedete uno ed il vostro indirizzo IP. Profilazione che diverrà sempre più accurata navigando su GitHub, Bing, e così via.

microsoft repository key

Certo, se pensate al vostro smartphone fa quasi ridere ritenere che questa sia una strategia attuata da Microsoft in combutta con la Raspberry Pi Foundation per iniziare a spiare i propri utenti. Risulta sicuramente più credibile la motivazione ufficiale: rendere più semplice installare l’IDE open source di Microsoft, Visual Studio Code, di recente ufficialmente supportato su dispositivi Linux ARM, come il Raspberry Pi.

Come eliminare il problema

Volete continuare ad utilizzare Raspberry Pi OS e disfarvi del repository Microsoft? Ecco come fare. Eseguite la direttiva sudo nano /etc/hosts ed aggiungete la seguente linea:

0.0.0.0 packages.microsoft.com

raspberry pi os microsoft repository

Eseguite, ora, le seguenti direttive:

sudo apt-mark hold raspberrypi-sys-mods
sudo rm -vf /etc/apt/trusted.gpg.d/microsoft.gpg    #elimina la chiave GPG di Microsoft
sudo touch /etc/apt/trusted.gpg.d/microsoft.gpg     #crea file omonimo
sudo chattr +i /etc/apt/trusted.gpg.d/microsoft.gpg #lo proteggere da scrittura
sudo rm /etc/apt/sources.list.d/vscode.list

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
ubuntu 22.04 jammy jellyfish
Al via lo sviluppo di Ubuntu 22.04 LTS: svelato il codename