web analytics

TUXEDO Book XP14: nuovo Laptop Linux con Intel Tiger Lake

tuxedo book
Ultimo aggiornamento:

Dopo l’annuncio dei TUXEDO Polaris 15 e Polaris 17 e del TUXEDO Book XUX7, un portatile high-end per i gamer, da pochi giorni la casa tedesca ha lanciato il Tuxedo Book XP14. Si tratta di un laptop compatto e leggero ma allo stesso tempo potente e soprattutto versatile: è perfetto per essere usato in ufficio ma anche in mobilità e, con qualche compromesso, si può anche videogiocare.

Tuxedo Book XP14

tuxedo book XP14

Come suggerisce il nome, TUXEDO Book XP14 è dotato di un display da 14 pollici con una risoluzione Full HD di 1920 × 1080 pixel e una frequenza di aggiornamento a 120 Hz. Buona luminosità (300 nit) e un rivestimento opaco antiriflesso.

tuxedo book XP14 2

Il laptop è alimentato da processori Intel Quad-Core “Tiger Lake” di decima generazione. Potete scegliere tra un Intel Core i5-1135G7 con 4 core, 8 thread e 8 MB di cache (di base) o spendere 110€ in più e portarvi a casa l’Intel Core i7-1165G7 con 4 core, 8 thread e 12 MB di cache. Opzione interessante: Tuxedo vi consente di affiancare al processore una scheda grafica dedicata, l’NVIDIA Gtx 1650 con 4GB di memoria RAM (+110€). Se volete usare il laptop per giocare è un must have, se invece ne fate un uso “da ufficio” la scheda Intel Iris Xe integrata è sicuramente sufficiente.

Poiché a bordo troviamo una CPU Tiger Lake, il laptop dispone anche del supporto Thunderbolt 4 (USB 4.0) per trasferimenti di dati ultra veloci, fino a 40 Gbit/s, ma anche per la ricarica del laptop tramite l’alimentatore USB-C o per il collegamento a due monitor esterni tramite DisplayPort integrato.

Dal punto di vista della memoria, di base troviamo 8GB di RAM DDR4 (2666MHz CL19) espandibili fino a 64 GB (+281€). Volendo è possibile scegliere anche memorie ad alta frequenza. Con 36€ in più vi portate a casa 16GB di RAM DDR4 operanti a 3200MHz.

tuxedo book

Capitolo storage: di base troviamo un disco Kingston SSD NVMe da 250GB. D’obbligo, a mio parere, l’upgrade ad almeno 500GB (+30€). Si può optare anche per un SSD Samsung 970 Evo, 970 Pro o 980 Pro.

Da sottolineare la presenza del Wi-Fi 6 Ax e del Bluetooth 5.1: in termini di connettività nulla da invidiare ad altri top di gamma. Anche l’I/O non è affatto male e il laptop è in grado di gestire fino a 4 schermi (3 e lo schermo del portatile oppure 4 monitor esterni):

  • 1x Thunderbolt 4/USB-C 4.0 Gen3x2
  • 1x USB-C 3.2 Gen2
  • 2x USB-A 3.2 Gen1
  • 1x HDMI 2.0b (with HDCP)
  • 1 jack da 3,5mm per le cuffie
  • 1x RJ45 (LAN)
  • 1x SD card reader

Il sistema operativo è a scelta tra TUXEDO_OS 20.04 LTS e Ubuntu 20.04 LTS. Volendo è possibile optare per una versione crittografata del sistema operativo. Non manca l’attenzione alla privacy degli utenti: è possibile disabilitare l’Intel Management Engine (Intel ME), la webcam, l’audio, il Wi-Fi, il Bluetooth e il chip TPM 2.0 direttamente dal BIOS.

E il prezzo? Di base si parte da 865,50€ ma se si opta per una configurazione più performante (scheda grafica dedicata, 16 GB di RAM e 500GB di SSD) si supera quota 1000€. La garanzia è di 24 mesi.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
ubuntu touch pinephone
Ubuntu Touch, arriva l’OTA-19: si basa ancora su Ubuntu 16.04